trani
La costa a nord di Bari

Home » Cosa vedere » La costa a nord di Bari » Trani e la sua famosa Cattedrale affacciata sul mare

Trani e la sua famosa Cattedrale affacciata sul mare

trani

L’elegante città di Trani è riconoscibile dal mare. La sua famosa Cattedrale è costruita su di un promontorio affacciato sul mare e la sua sagoma si staglia anche a chi è fuori dal porto.

La cattedrale di trani è uno dei simboli della Puglia, ed è un finissimo esempio di romanico pugliese. L’attuale chiesa è stata fondata nel 1097 ed è intitolata a S. Nicola Pellegrino; è stata edificata sull’antica chiesa di S. Maria della Scala ed ha avuto numerose fasi costruttive. Nell’800 fu manomessa gravemente all’interno ed è stata riportata all’originale eleganza di forme nel secolo scorso. Il campanile, alto 58,90 m, nel 1954 a causa dei problemi di staticità è stato completamente smontato e successivamente ricostruito utilizzando lo stesso materiale.

Nei pressi della cattedrale, all’interno dei palazzi Lodispoto ed Addazi si trova il museo diocesano, custodisce al suo interno il tesoro della cattedrale composto da preziosi oggetti liturgici, vari paramenti sacri e reperti lignei provenienti dalle altre chiese della diocesi. All’interno di palazzo Addazi è allestita una pinacoteca, spicca tra le altre opere una tavola trecentesca di ispirazione bizantina che rappresenta parti della vita di S. Nicola Pellegrino patrono della città.

A poca distanza si trova il castello, fatto edificare da Federico II di Svevia nel 1233, ha pianta quadrata con quattro torri di forma anch’essa quadrata. Ospita al suo interno mostre e convegni.

Alle spalle della cattedrale e del castello, si trova la chiesetta di S. Giacomo, di fattura romanica, si narra che custodisse al suo interno le spoglie del patrono S. Nicola Pellegrino. Questa credenza è stata però ormai smentita dagli storici.

Molto caratteristico ed in ottimo stato il centro storico della città. Via Ognissanti è ricca di palazzi storici ed è caratterizzata dal fatto di essere tagliata da numerosi vicoletti. Sulla stessa strada, si trova la chiesa romanica di Ognissanti, appartenuta all’ordine dei templari fino alla soppressione dello stesso. Sempre su via Ognissanti è possibile ammirare uno dei pochi esempi di architettura tardogotica pugliese, palazzo Caccetta.

A Trani nel XI secolo risiedeva una numerosa comunità ebraica, ne resta testimonianza la giudecca, costruita sulla parte più alta della città antica nei pressi del porto. A testimonianza della numerosità e dell’importanza del popolazione ebrea di Trani c’è il numero di sinagoghe, ben quattro, solo due però arrivate fino a noi: Sant’Anna e Santa Maria di Scolanova.

Sulla via per Bisceglie appena fuori dal centro cittadino si trova su di un promontorio l’abbazia di S. Maria di Colonna, il monastero è in stile romanico, dopo la fondazione normanna fu affidato ai benedettini e successivamente ai francescani.

Il lungomare Cristoforo Colombo collega il monastero di Colonna alla villa comunale, un giardino ottocentesco ben alberato.

Molto conosciuto ed apprezzato è il “Moscato di Trani”, un vino dolce adatto ad accompagnare gli ottimi dolci locali, ha ottenuto la dicitura D.O.C. nel 1974.

Cosa vedere a Trani

Cattedrale
Museo diocesiano
Castello
Chiesetta di S.Giacomo
Abbazia di S.Maria di Colonna
Lungomare Cristoforo Colombo
Via Ognissanti
Palazzo Caccetta
Quartiere ebraico

Come arrivare a Trani

Auto

14 km a nord-est di Andria lungo la SP130
15 km a sud-est di Barletta lungo la SS16
54 km a nord-ovest di Bari lungo la SS16

Treno

Collegamenti diretti con Bari

Linee urbane

Collegamenti con Andria e Barletta (Stp)




Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia