News Lecce

Home » Notizie Puglia » News Lecce » Sanremo: Meta e Moro restano in gara, oggi Negramaro tornano all’Ariston

Sanremo: Meta e Moro restano in gara, oggi Negramaro tornano all’Ariston

Sanremo: Meta e Moro restano in gara, oggi Negramaro tornano all’Ariston

Restano in gara Ermal Meta e Fabrizio Moro, dopo l’attento giudizio la Rai ha sciolto le riserve sul brano del duo: non saranno esclusi dall’edizione 2018 del Festival di Sanremo. Era sotto accusa il brano “Non mi avete fatto niente” per la spiccata somiglianza con un altro brano presentato nel 2016 a Sanremo Giovani, che era stato scritto dallo stesso coautore del brano di quest’anno.

Insomma nessuna esclusione per il brano presentato sul palco dell’Ariston dal romano Fabrizio Moro e dal pugliese adottivo Ermal Meta. Il brano infatti sembra contenere stralci di “Silenzio” ma in misura inferiore ad un terzo della durata, quindi risulta essere conforme alle regole della gara della canzone italiana.

Il brano del duo di celebri artisti ha già riscosso un notevole successo; molto apprezzati anche altri pugliesi come Diodato-Roy Paci, con il brano “Adesso” che si è già piazzato nei primi posti in classifica. È piaciuto in queste prime serate sanremesi anche la canzone “Imparare ad amarsi” di Ornella Vanoni, Pacifico e del brindisino Bungaro.

Questa sera si attendono i superospiti pugliesi, amatissimi in tutta Italia: i Negramaro. La band salentina tornerà a calcare il palco dell’Ariston dopo ben 13 anni, dalla partecipazione con il brano “Mentre tutto scorre”, che nonostante l’insuccesso all’Ariston, fu apprezzatissimo dal pubblico svettando sulle classifiche musicali di quell’anno. L’apprezzatissima band pugliese porterà nella città dei fiori il secondo estratto dall’ultimo album “Amore che torni” intitolato “Mentre tutto scorre”.

Unico neo nella pagella dei pugliesi in gara all’Ariston il brano “Custodire” presentato da Renzo Rubino, cantante originario di Taranto, il cui testo è stato scritto dallo stesso frontman dei Negramaro, Giuliano Sangiorgi.


Data:

Riproduzione riservata © Serviziweb Srl. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento