News Bari

Home » Puglia Notizie » News Bari » Progetto per la riqualificazione del waterfront della città vecchia di Bari

Progetto per la riqualificazione del waterfront della città vecchia di Bari

Si tratta di un progetto completo ed articolato quello che prevede delle passerelle sul mare sia in acciaio che in resina, proprio di fronte alla città vecchia di Bari, con diverse aree pedonali, aree destinate a mostre ed opere di riqualificazione delle banchine. Sono questi i cambiamenti previsti per il waterfront della città vecchia di Bari, dal progetto vincitore del concorso internazionale presentato dall’architetto barese Gianluigi Silos Labini. Le buste dei progetti sono state aperte tutte insieme per poi scegliere, tra le sedici proposte pervenute, quella ritenuta più adeguata.

I lavori di riqualificazione dovrebbero partire nel 2019 e dovrebbero interessare il lungomare dal molo S. Nicola (‘Nderr la lanz’) fino alla curva dell’autorità portuale, passando dal porto vecchio, dinanzi al teatro Margherita ed al molo S. Antonio, per un importo totale del finanziamento del valore di 7,9 milioni di euro.

Le proposte pervenute nell’ambito del concorso internazionale per la progettazione e la riqualificazione del waterfront della città vecchia ha definito il progetto dello studio di architettura di Gianluigi Sylos Labini al primo posto con un punteggio di 97. Gli altri progetti saranno presentati nel corso di una mostra che resterà aperta alla stessa cittadinanza. L’opera sarà possibile grazie ad un finanziamento di 8 milioni di euro ricevuti con i fondi del Patto siglato dalla città metropolitana con il Governo.

«Il progetto vincitore ha previsto la riqualificazione della passeggiata sul lungomare Imperatore Augusto, già esistente ma non utilizzata, –ha dichiarato il sindaco di Bari, Antonio Decaro– la pedonalizzazione della zona del molo San Nicola e le condizioni per l’insediamento di tante attività produttive legate alle economie del mare nell’area del molo di sant’Antonio. Questo è un tassello fondamentale del mosaico a cui stiamo lavorando, che prevede un nuovo disegno per tutto il lungomare cittadino, da nord a sud: stiamo lavorando contemporaneamente su più parti della città, Santo Spirito, San Girolamo, il collegamento tra Pane e Pomodoro e Torre Quetta, gli usi temporanei sul lungomare di San Giorgio, fino alla vera sfida della città: la riqualificazione del lungomare sud. Siamo consapevoli che si tratta di un progetto ambizioso e per questo stiamo lavorando alle linee guida per un concorso internazionale di idee che, tenga conto di tutti i contributi che ci sono arrivati dagli attori territoriali, Politicnico di Bari, di Milano, di Stoccolma, dall’associazione degli industriali e dei costruttori, e permetta a tutti di misurarsi di partecipare, anche ai giovani professionisti che potranno proporre soluzioni e idee innovative per quella zona. Ogni giorno proviamo ad aggiungere un pezzo di futuro per questa città che deve tornare a vivere il mare e non soltanto ad osservarlo».


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia