News Bari

Home » Puglia Notizie » News Bari » Puglia vista dallo spazio sulla ISS, Stazione Spaziale Internazionale

Puglia vista dallo spazio sulla ISS, Stazione Spaziale Internazionale

Ha raggiunto ieri la stazione spaziale internazionale ISS la navetta cargo Dragon della SpaceX di Elon Musk, per l’evento la tv ufficiale della Nasa ha pubblicato su You Tube il video che mostra il passaggio della ISS sul meridione d’Italia. È stato proprio l’astronauta italiano Paolo Nespoli, aiutato dall’americano Jack Fisher a coordinare l’aggancio, manovrando il Canadarm dalla cupola, la bovindo del Made in Italy più spettacolare che sia mai esistita, essa permette infatti una visuale a 360°. Il video trasmesso dalla NASA mostra tra gli altri territori, in maniera piuttosto dettagliata, la regione Puglia, nelle sue province di Foggia, BAT, Bari, Brindisi, Lecce, mostrando infine anche il Golfo di Taranto.

Partire alle 11:30 le operazioni sono terminate alle 12:52 in uno scenario, d’attracco in orbita che lascia incantati con lo sguardo verso l’alto, immaginando le immensità dell’universo. La stazione spaziale internazionale si occupa di ricerca scientifica in orbita terrestre bassa, con la gestione di cinque agenzie spaziali diverse: la NASA degli USA, la RKA della Russia, l’ESA dell’Europa, la JAXA del Giappone e la CSA del Canada.

Di norma si mantiene un’orbita tra i 330 km ed i 435 km di altitudine viaggiando ad una velocità media di 27.600 km/h, andando a completare 15,5 orbite al giorno. La stazione è abitata dal 2 novembre del 2000 in maniera continuativa con un equipaggio che è stato sostituito diverse volte, portando al suo interno da 6 a 2 astronauti. La sua costruzione partita nel 1998 sarà completata in questo 2017 e si prevede che resti in funzione fino al 2024 per raggiungere gli obiettivi scientifici prima di essere parzialmente riutilizzata e poi smantellata e distrutta.

Un costo totale di 100 miliardi di euro spalmati in circa 30 anni, con l’obiettivo di sviluppare e testare le tecnologie per l’esplorazione spaziale, sviluppando tecnologie tali da mantenere in vita l’equipaggio in missioni fuori orbita terrestre, acquisendo esperienze operative per voli spaziali di lunga durata, oltre che per svolgere funzioni di laboratorio di ricerca in microgravità con gli equipaggi che realizzano esperimenti di biologia, chimica, medicina, fisiologia e fisica.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia