slide

Brindisi e i Castelli dell'entroterra

Home » Cosa vedere » Brindisi e i castelli dell'entroterra

Cosa vedere › Luoghi di interesse

Brindisi e i castelli dell’entroterra, si caratterizza come una delle zone più interessanti aree dell’Adriatico. Con la fortunata posizione rivolta verso Oriente ha svolto nel corso degli anni un ruolo strategico a livello commerciale e culturale al tempo stesso. L’ampia area sub pianeggiante con depositi calcarenitici e sabbiosi, ha favorito un forte sviluppo agricolo che contribuisce ad accrescere l’interesse nei confronti dell’area con una ricchezza enogastronomica impareggiabile.

Brindisi e i castelli dell’entroterra è una zona definita “la porta verso Oriente”. La città di origini antichissime fu un centro culturale d’influenza messapica. Fu collegata a Roma direttamente tramite la via Appia, proprio per questo forte collegamento con la cultura romana conserva ancora oggi diversi monumenti storici di forte interesse. Il Porto si raggiugne facilmente percorrendo corso Garibaldi. Sull’isola di Sant’Andrea sorge invece il Castello Aragonese, detto anche Castel Rosso o castello di mare. Santa Maria del Casale, costruita alla fine del XIII secolo, è celebre nella tradizione secondo la quale qui San Francesco d’Assisi, di ritorno dalla Terrasanta, si fermò a pregare. Le ampie finestre romano-gotiche e la mistica luce conferiscono un’atmosfera magico-sacrale a tutto l’ambiente.

Mesagne, nella zona Brindisi e i castelli dell’entroterra, fu centro strategico della tradizione messapica, detta “città di mezzo” è ad oggi una delle più popolose del Salento. Il castello, con il museo archeologico comunale Ugo Granafei, conserva addirittura documenti risalenti alla necropoli preromana. Latiano ospita tre musei molto importanti e conserva al suo interno il bellissimo Palazzo Baronale, il Museo del Sottosuolo ed il Museo delle Arti e Tradizioni della Puglia. Il piccolo ma famoso centro di San Vito dei Normanni, sorge nell’area nord-orientale della penisola salentina. Durante la celebre Festa di Ferragosto è possibile assaggiare alcuni prodotti enogastronomici più buoni della Puglia. Numerosi i luoghi d’interesse al suo interno tra cui il Castello Dentice di Frasso, la Chiesa Madre dedicata a Santa Maria della Vittoria ed il Museo della Civiltà Rurale. Nell’area Brindisi e i castelli dell’entroterra sono diversi i paesini ed i luoghi da visitare, tra questi meritano sicuramente una menzione Oria, col suo centro storico medievale, Francavilla Fontana centro culturale ed industriale e Ceglie Messapica, capitale enogastronomica dell’Alto Salento.

Filtra per località

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia