News Taranto

Home » Puglia Notizie » News Taranto » Palagianello, rami sopravvissuti diventano un’arpa eolica

Palagianello, rami sopravvissuti diventano un’arpa eolica

Palagianello, rami sopravvissuti diventano un’arpa eolica

Grazie al progetto Semina, dei rami sopravvissuti all’incendio della scorsa estate nella gravina di Palagianello, in provincia di Taranto, sono diventati un’arpa eolica, inserita nello stesso parco naturale. Uno degli ultimi appuntamenti del progetto nel quale da tempo si è impegnata l’associazione culturale Bocche nel Vento. Per esaltare la stessa bellezza della natura, Mino Notaristefano, di Massafra, ha realizzato proprio l’installazione dell’Arpa Eolica, nel Parco Naturale di Palagianello.

Una pineta andata in fumo, un pezzo di natura che sembrava perduto, ha ritrovato vita grazie all’uso di semplici materiali come molle d’acciaio armonico, rami, casse di risonanza. Lo stesso vento attraversando l’arpa eolica, genera musica. L’insieme e l’opera rappresentano proprio la natura che rinasce e si rigenera.

Tornare nel bosco dopo l’incendio –ha commentato Lilia Carucci, presidente di Bocche del Vento– è stato un atto estremamente significativo. L’arte è diventata non solo un atto estetico, ma anche uno strumento didattico, espediente di valorizzazione e rigenerazione di materiali e luoghi”. Un momento di formazione in cui sono state coinvolte anche delle scolaresche, guidate nel percorso dal Corpo Forestale di Castellaneta, che hanno osservato ed interpretato il paesaggio. L’importanza di trasmettere un messaggio alle nuove generazioni, di tutela del paesaggio, studio della memoria storica, come valori culturali imprescindibili per un uso consapevole delle ricchezza territoriali e per la promozione di attività di sviluppo sostenibile.

Il progetto in realtà non è per niente concluso, ma la realizzazione dell’arpa eolica si caratterizza come l’apertura di una nuova fase progettuale, in cui si intende continuare a promuovere e seminare l’importanza di avere cura del proprio territorio, progettando nuovi immaginari. Il progetto Semina, inserito in Opern Plus vincitore di Funder35 nell’edizione del 2016, con il sostegno di Fondazione con il sud e patrocinato dal Comune di Palagianello.


Data:

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:

Turismo e curiosità

Eventi e sagre

Ricette pugliesi

Notizie rilevanti

Sconti e offerte

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia