News BAT

Home » Puglia Notizie » News BAT » Comune di Trani, molti cittadini scelgono di donare gli organi in città

Comune di Trani, molti cittadini scelgono di donare gli organi in città

Può andare molto fiera dei risultati di questa prima parte del 2017 la città di Trani, dove ben 73 cittadini hanno deciso di essere donatori d’organi. Il dato si caratterizza come meramente indicativo, in quanto si ipotizza che in città vi siano più donatori di quelli dichiarati. Un numero comunque importante, considerato che questi cittadini hanno indicato la loro volontà di donare gli organi al decesso, dichiarandolo sulla propria carta d’identità rilasciata loro dallo stesso comune di Trani. Un dato significativo a livello sociale, che parla di un’anagrafe della solidarietà, che ha preso consistentemente piede a Trani a partire dallo scorso 14 febbraio, da quando è partito il progetto intitolato “Una scelta in comune”.

Un progetto d’amore, avviato proprio per questo nel giorno di San Valentino, per avviare un processo di sensibilizzazione alla pratica di donazione degli organi. Un progetto virtuoso e contemporaneamente semplice espresso su un documento di fondamentale importanza, la carta d’identità.

Ogni cittadino maggiorenne potrà infatti prestare il proprio consenso alla donazione presso lo stesso ufficio di rilascio delle carte d’identità del comune. L’ufficiale addetto all’anagrafe dovrà riportare nel sistema l’informazione riguardante l’utente, per trasmetterla poi telematicamente al sistema informativo dei trapianti. Per i cittadini è anche possibile modificare le proprie volontà in qualsiasi momento. È stato proprio il sindaco di Trani, Amedeo Bottaro a dare il via a questo importante giro di consensi alla donazione lo scorso 14 febbraio, un primo passo che è arrivato ad un risultato di grande importanza.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia