News Bari

Home » Puglia Notizie » News Bari » Senzatetto, a Bari potranno richiedere assistenza e visite mediche

Senzatetto, a Bari potranno richiedere assistenza e visite mediche

“Permettendo l'iscrizione all'anagrafe per i senzatetto sarà possibile per loro ottenere assistenza e supporto dal comune.”
Senzatetto, a Bari potranno richiedere assistenza e visite mediche

Un neonato provvedimento della Città di Bari permetterà ai senzatetto e a coloro senza fissa dimora di poter accedere, passando per regolare registrazione all’Anagrafe, a servizi dedicati ai cittadini come assistenza medica e supporti sociali. L’iscrizione al registro degli abitanti baresi sarà possibile anche per i meno abbienti, coloro che non hanno un vero domicilio, e ciò grazie alla creazione di quelle che sono state definite le vie territorialmente non esistenti, da un’idea dell’assessore ai Servizi demografici Angelo Tomasicchio, ha visto la collaborazione della ripartizione Servizi alla persona e dell’assessora al Welfare Francesca Bottalico.

Bar e Portici come domicilio

Se tutte le parti in causa sono d’accordo, i senzatetto potranno utilizzare come proprio indirizzo di riferimento non solo strutture pubbliche ma anche attività commerciali. Qualora il soggetto richiedente sia assistito da enti pubblici e privati, come servizi sociali o comunità religiose, si potrà inserire come domicilio la sede di riferimento di questi; altrimenti si potrà entrare nella sfera giuridica di terzi citando come luogo un portico dove la persona passa solitamente le ore notturne, un bar, un negozio.

I vantaggi

La richiesta di iscrizione al registro anagrafico dovrà essere effettuata da parte dello stesso senzatetto tramite la compilazione di un form particolare, dove gli sarà richiesto di fornire tutti i dati utili. L’obiettivo è duplice, non solo sarà possibile fornire un servizio fondamentale nel supporto delle persone più sfortunate, ma per il comune di Bari sarà molto più semplice monitorare le condizioni di un sottobosco cittadino ricco di variabili fino a questo momento nell’ombra. La Città Metropolitana potrà così diventare un polo di riferimento per le attività dedicate al supporto dei più sfortunati, controllando la situazione di chi vive il suolo cittadino abitualmente e andando incontro alle loro esigenze. Il legame tra il cittadino e la sua città diventa così più saldo, mentre l’amministrazione ha una perenne e completa panoramica sullo stato dei suoi abitanti, così da promuovere interventi e servizi più mirati.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia