puglia
News Lecce

Home » Puglia Notizie » News Lecce » Sant’Isidoro, un mini trailer ne racconta le acque

Sant’Isidoro, un mini trailer ne racconta le acque

Primi giorni di giugno, e l’aria di estate è ormai consolidata nei cieli e sulle colonnine di mercurio. Non evade a questa regola la Baia di Sant’Isidoro, lunga circa un chilometro e appartenente alla località costiera ionica che fa parte del territorio di Nardò, nella provincia di Lecce. Grazie a delle condizioni naturali estremamente favorevoli, con acque basse e fondali ideali per chi non ha grande attitudine al nuoto, alle quali si uniscono correnti di acqua dolce che generano un habitat ideale per flora e fauna marina, l’area è inserita dal 1997, ovvero da 20 anni, in un’area marina protetta.

Le immagini di Cosimo Trono catturano la bellezza subacquea dell’area in provincia di Lecce

Nei fatti, la spiaggia è situata nei pressi della frazione omonima, che deve il nome alla torre del Cinquecento fatta erigere su volere di Carlo V per combattere le incursioni saracene. Caratterizzata da un litorale che forma una curvatura di 1 chilometro fino a Torre Squillace, dominato ad una estremità dalla suggestiva torre costiera, di fronte alla quale si trova anche, a pochi metri dalla riva, un isolotto molto pittoresco. La Torre di Sant’Isidoro risale al XVI secolo ed è una delle numerose torri che avevano lo scopo di proteggere l’entroterra salentino dagli attacchi provenienti dal mare. A catturare questo suggestivo panorama è stato il fotografo Cosimo Trono: munito di fotocamera subacquea e con l’ausilio della colonna sonora “Incantation” di Onur Ates, ha prodotto un mini-trailer che racconta lo specchio d’acqua di uno dei prezzi pregiati del Salento. Un piccolo viaggio in una delle gemme pugliesi, in grado di catturare l’occhio e il cuore.

Video


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia