Ricetta: Ricotta infornata dolce con amarene selvatiche
Dolci e desserts pugliesi

Home » Ricette Pugliesi » Dolci e desserts pugliesi » Ricotta infornata dolce con amarene selvatiche, semplice per ogni occasione

Ricotta infornata dolce con amarene selvatiche, semplice per ogni occasione

Ricotta infornata dolce con amarene selvatiche
Ricotta infornata dolce con amarene selvatiche
Porzioni
5 persone
Difficoltà
facile
Costo
medio
Calorie (per porz.)
696 calorie
Grassi (per porz.)
23 grammi
Preparazione
15 min
Cottura
40 min
Tempo totale
55 minuti
presentazione ricetta

Presentazione

La ricotta infornata dolce è un dolce caratteristico della tradizione pugliese, semplicissimo da preparare. Fondamentale per questa ricetta è l’ottima ricotta pugliese, da acquistare bella soda da associare ad altri semplicissimi ingredienti di facile reperibilità. Insomma una vera e propria specialità attinta direttamente dal repertorio delle nonne, un dolce adatto ad ogni occasione, velocissimo da preparare che non richiede grandi abilità o doti culinarie. Oltre a questo non va dimenticato che la ricotta si caratterizza come uno dei latticini con più basso contenuto di grassi, consigliatissima nelle diete può essere il giusto compromesso per assaporare un dolce gustoso ma al tempo stesso che non faccia venire i sensi di colpa.

ingredienti ricetta

Ingredienti per la ricetta

  • 600 g ricotta di capra
  • 250 g zucchero
  • 300 g di amarene selvatiche sciroppate
  • 1 busta di vanillina
  • 5 uova grandi
preparazione ricetta

Preparazione


Partite montando gli albumi a neve, aggiungendovi un pizzico di sale fino e 150 g di zucchero. In seguito montate la ricotta con i tuorli e 150 g di zucchero, badate bene che la ricotta sia ben sgocciolata dal siero, per ottenere questo risultato potreste acquistare la ricotta qualche giorno prima per poi tenerla in frigo a rassodare. Una volta che il composto diventa spumoso e cremoso, aggiungetevi in maniera delicata le amarene selvatiche già sciroppate e denocciolate. Passate poi ad imburrare una teglia versandovi il preparato di ricotta. Cospargete la superficie del dolce con un filo di sciroppo di amarene e cuocete in forno già caldo a 180° per 40 minuti circa fino al momento in cui non si crea una bella doratura in superficie. Se la ricotta dovesse apparirvi leggermente scura non temete, è semplicemente lo zucchero che si sta caramellizzando. Ad ogni modo cercate di scegliere una teglia con bordi alti, in modo che nel corso della cottura la torta possa avere una lievitazione considerevole. Una volta cotta, sfornatela e lasciatela raffreddare in teglia, fino a quando non si rassoda perdendo un po’ della sua lievitazione. Infine mettete in frigo e servite in freddo. Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:

Turismo e curiosità
Eventi e sagre
Ricette pugliesi
Notizie rilevanti
Promo Aziende
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia