News Brindisi

Home » Puglia Notizie » News Brindisi » Proposta in Puglia: mango e avocado al posto degli ulivi infetti da Xylella

Proposta in Puglia: mango e avocado al posto degli ulivi infetti da Xylella

“Un'innovativa proposta da parte della Società ortofrutticola per favorire un nuovo slancio economico.”
Proposta in Puglia: mango e avocado al posto degli ulivi infetti da Xylella

È stata lanciata dalla Società di ortoflorofrutticoltura italiana (Soi) in audizione in Commissione agricoltura della Camera la proposta che la frutta tropicale possa dare un nuovo slancio agli agricoltori pugliesi le cui coltivazioni sono state colpite da Xylella. Stando alla proposta la frutta tropicale potrebbe ridare un futuro agli agricoltori pugliesi colpiti da Xylella, come emerso nel corso dell’indagine conoscitiva sull’emergenza legata alla diffusione dell’insetto nella regione Puglia. All’incontro hanno preso parte anche i rappresentanti della Società entomologica, della Società di agronomia e della Società di patologia vegetale.

La Società ortofrutticola

Luigi Catalano della Società ortofrutticola ha sottolineato come sia necessario studiare le aree infettate per comprendere quali possano essere effettivamente le coltivazioni da inserire senza che vengano attaccate da Xylella. Le piante malate dovrebbero essere sostituite da specie che sappiano ridare un futuro lavorativo e di reddito agli agricoltori così, visto il successo riscontrato dalle coltivazioni di mango e avocado in alcune aree della Sicilia e della Calabria, la frutta tropicale potrebbe essere un’ottima alternativa anche per le zone del Salento.

La proposta

La proposta ha trovato un forte spirito di approvazione anche presso esperti di altre società in quanto questa, anche secondo il mondo della ricerca, potrebbe essere l’unica soluzione per combattere la Xylella e per consentire al territorio una convivenza con il batterio ormai non più eradicabile. Trovare altre coltivazioni che non vengano attaccate dal batterio può essere una soluzione con la quale gli esperti hanno ricordato che purtroppo l’incuria del territorio ha contribuito alla diffusione del batterio nella regione pugliese.

Le coltivazioni

Originale ed al tempo stesso innovativa la proposta di queste coltivazioni potrebbe rendere felici numerosi appassionati consumatori ed amanti dei frutti tropicali che, stando ai dati, stanno trovando una larga diffusione ed un impiego sempre più capillare nel contesto delle ricetta. Anche quelle più tradizionali infatti al giorno d’oggi vengono rivisitate con l’inserimento di frutti tropicali trovando un’ottima risposta da parte dei consumatori.


Data:

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia