Dolci e desserts pugliesi

Home » Ricette Pugliesi » Dolci e desserts pugliesi » Marmellata di zucca, conserva fatta in casa per crostate e sformati

Marmellata di zucca, conserva fatta in casa per crostate e sformati

Marmellata di zucca
Marmellata di zucca
Porzioni
6 persone
Difficoltà
facile
Costo
basso
Calorie (per porz.)
302 calorie
Grassi (per porz.)
0 grammi
Preparazione
10 minuti
Cottura
60 minuti
Tempo totale
1 ora e 10 minuti

presentazione ricetta Presentazione

Una conserva originale adatta a diverse applicazioni in cucina, la marmellata di zucca è utilissima e squisita per preparare crostate, muffin, torte e sformati, può essere l’ottimo accompagnamento per salumi e formaggi stagionati e piccanti, visto il suo sapore dolce e delicato. La stagione autunnale riserva questo prezioso ortaggio, utile in cucina e molto nutriente al tempo stesso, indicato soprattutto per diete ipocaloriche e leggere.

La tradizione delle conserve in regione prosegue ancora e si tramanda di madre in figlia, portando sempre più in alto il nome della cucina tradizionale pugliese, dove i sapori incontrano gli straordinari colori e l’eccellenza delle materie prime. Oggi vi presentiamo questa straordinaria ricetta con la quale potrete preparare una splendida marmellata di zucca da conservare ed utilizzare quando preferite.

ingredienti ricetta Ingredienti per la ricetta

  • 1 kg di zucca
  • 1 limone
  • 350 g di zucchero
  • 60 ml di liquore amaretto
  • noce moscata q. b.
  • cannella in polvere

preparazione ricetta Preparazione

Per realizzare la marmellata di zucca partite tagliando a spicchi la zucca, eliminando i semi interni e la buccia, successivamente riducete in dadini la polpa, trasferendo i cubetti di zucca in una pentola per poi aggiungervi lo zucchero. Mescolate il tutto coprendo con un coperchio e lasciate a macerare tutta la notte. Una volta effettuata quest’operazione aggiungete la cannella, il liquore, la noce moscata grattugiata, la scorza di limone, 40 ml di succo di limone filtrato e lasciate cuocere per circa un’ora a fiamma dolce. Non dimenticate la sanificazione dei barattoli, che andranno bolliti in una pentola per essere sterilizzati e successivamente sarà necessario effettuare quest’operazione anche con i coperchi. Una volta pronta la marmellata riponetela ancora calda nei barattoli, aiutandovi con un mestolo e lasciando un centimetro di spazio dal bordo del vasetto. Avvitate per bene i tappi lasciando raffreddare in modo che si crei il sottovuoto.

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia