News Taranto

Home » Puglia Notizie » News Taranto » Diritti e doveri, una guida per scuola e lavoro da Taranto

Diritti e doveri, una guida per scuola e lavoro da Taranto

“Una guida per tutti gli studenti degli istituti secondari d'Italia, realizzata dai ragazzi delle scuole superiori di Taranto.”
Diritti e doveri, una guida per scuola e lavoro da Taranto

Conoscere i propri diritti e doveri è sempre fondamentale, in particolare nel mondo della scuola e del lavoro, dove spesso l’ambito è relegato al passaparola e trattato in maniera caotica e disinformata.

Così ci hanno pensato gli studenti di tre licei della città di Taranto, insieme a due scuole superiori del posto, a stilare una pratica guida sull’argomento, un vademecum legato a tutto ciò che c’è da sapere su quel che è possibile fare e non fare, chiedere e non chiedere, durante gli studi presso gli istituti di istruzione secondaria d’Italia.

Il progetto ha visto coinvolto anche l’Ordine degli Avvocati di Taranto, che è sopraggiunto in aiuto degli studenti delle quarte e quinte classi dei licei ed istituti Ferraris, Archita, Vittorino Da Feltre, Pitagora e Archimede di Taranto. La guida sui diritti e doveri sulla vita tra scuola e lavoro così realizzata è disponibile in 5 lingue, stilata su 220 pagine e disponibile online in versione digitale attraverso il pratico utilizzo di un QR Code, quindi fruibile da chiunque abbia uno smartphone. L’obiettivo dell’iniziativa dei ragazzi della città dei Due Mari è quello di formare studenti coinvolti, attivi, così da gettare le basi per futuri cittadini più maturi e consapevoli.

La guida è disponibile in inglese, francese, tedesco, spagnolo e cinese, con traduzione del testo e dei termini giuridici, e riguarda quelle che sono le domande più comuni che gli studenti si sono posti riguardo il mondo della scuola e del lavoro, ad esempio interrogandosi sui casi in cui sia legittimo richiedere uno sciopero, o sulla possibilità di visionare i compiti dopo la correzione da parte dei professori, fino a questioni più legate ai tempi moderni, come l’utilizzo dei cellulari in classe.

Gli approfondimenti riguardano inoltre le fonti normative per studiare i loro diritti e doveri, le sanzioni ai comportamenti scorretti, gli organi competenti e infine l’analisi di casi concreti, con sentenze dei tribunali dei minori legate a episodi di cyberbullismo, ingiurie, diffamazioni, spaccio di droga e furti. La guida avanza quindi la possibilità di rispondere globalmente agli interrogativi più frequenti degli studenti italiani, fornendo un supporto pratico e digitale per chiunque.


Data:

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia