News Bari

Home » Puglia Notizie » News Bari » Checco Zalone esordisce come regista, L’Amico di Scorta uscirà nel 2019

Checco Zalone esordisce come regista, L’Amico di Scorta uscirà nel 2019

“Un comico, un carabiniere e un boss della mala, le basi de L'Amico di Scorta, nuovo film di Checco Zalone.”
Checco Zalone esordisce come regista, L’Amico di Scorta uscirà nel 2019

Luca Pasquale Medici, conosciuto al più dalla maggior parte dei suoi fan con lo pseudonimo di Checco Zalone, sta lavorando attivamente per lanciare, nel 2019, la sua nuova pellicola dal titolo L’Amico di Scorta. È già stato preannunciato che sarà uno dei titoli di punta della Medusa Film distribuzioni e sarà il quinto lavoro da sceneggiatore e attore per il comico originario della città di Bari, cresciuto a Capurso e divenuto celebre grazie a Zelig.

I successi di Checco Zalone

Campione di incassi, la sola presenza di Checco Zalone promette nuovi record al botteghino, dopo Cado dalle Nubi del 2009, Che bella Giornata del 2011, Sole a catinelle del 2013 e Quo vado? del 2016, già capaci di condurre a risultati stratosferici in termini di vendite e gradimento. L’aspettativa è che la neonata opera sia in grado di battere i vecchi film, soprattutto in virtù del fatto che Luca Medici si è sempre dimostrato in grado di superarsi, ottenendo incassi sempre maggiori. Le quattro pellicole dirette da Gennaro Nunziante hanno attenuto un totale di 174 milioni di euro al botteghino, di cui 14 per Cado dalle Nubi, un record per l’esordio di un comico italiano, seguiti dai 43 milioni di Che bella giornata fino ai 65 di Quo Vado?, delineando un trend crescente che rappresenta solo successi.

L’Amico di Scorta

Per la prima volta Checco Zalone non sarà solo il nome dello sceneggiatore e dell’attore protagonista ma anche del regista, una nuova esperienza dietro la macchina da presa per il comico di Capurso, che promette grandi risultati. Il titolo del nuovo lavoro sarà L’amico di scorta, e narra le disavventure di un attore che, nel corso di una performance, offende per errore un boss della malavita. Gli è così assegnato un carabiniere milanese in qualità di scorta armata, che tuttavia si ritrova dopo poco ad essere sollevato dall’incarico per dei tagli alle spese. Nonostante ciò il protagonista non vuole rinunciare al suo amico di scorta, dando vita a una storia rocambolesca e surreale. Bisognerà attendere il 2019 per ammirare il nuovo lavoro di Checco Zalone, che promette risate lungo tutta la durata del film.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia