Ricetta: Baccalà fritto secondo la tradizione pugliese
Secondi piatti pugliesi

Home » Ricette Pugliesi » Secondi piatti pugliesi » Baccalà fritto della tradizione pugliese

Baccalà fritto della tradizione pugliese

Baccalà fritto secondo la tradizione pugliese
Baccalà fritto secondo la tradizione pugliese
Porzioni
6 persone
Difficoltà
facile
Costo
basso
Calorie (per porz.)
627 calorie
Grassi (per porz.)
21 grammi
Preparazione
25 minuti
Cottura
15 minuti
Tempo totale
40 minuti
presentazione ricetta

Presentazione

Pur essendo un piatto natalizio, il Baccalà fritto secondo la tradizione pugliese, viene servito anche in altri periodi dell’anno. E’ un piatto considerato povero ma molto semplice da preparare. Risulta avere una croccantezza esterna grazie alla panatura ed una morbidezza interna che lo rende davvero un piatto sfizioso.

ingredienti ricetta

Ingredienti per la ricetta

  • 1 kg di baccalà
  • 300 g di farina
  • 200 g di pangrattato
  • olio evo
  • sale q.b.
preparazione ricetta

Preparazione


Si comincia rimuovendo la pelle dal baccalà e lavando per bene il pesce. Una volta asciugato utilizzando della carta assorbente, dovrà essere tagliato a tocchetti.  Infarinate i pezzi di baccalà e passateli nel pangrattato. In una padella con abbondante olio, friggete fino a quando il baccalà sarà ben dorato. Mettete i pezzi in un contenitore ricoperto da carta assorbente per assorbire l’olio in eccesso. Servite ben caldo con una fettina di limone.

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:

Turismo e curiosità
Eventi e sagre
Ricette pugliesi
Notizie rilevanti
Promo Aziende
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia