News Lecce

Home » Puglia Notizie » News Lecce » Albero di Natale ecologico, ad Otranto realizzato con 4mila bottiglie

Albero di Natale ecologico, ad Otranto realizzato con 4mila bottiglie

È stato realizzato esclusivamente con materiali da riciclare l’albero di Natale ecologico installato ad Otranto per le festività 2017. Sono circa 4.000 le bottiglie impiegate per realizzare quest’opera significativa ed esemplare. Il periodo natalizio è quel momento dell’anno in cui prevale il consumismo, corse sfrenate all’ultimo regalo caratterizzano i giorni prima del Natale, spese folli e pasti infiniti sono all’ordine del giorno nell’ultimo mese dell’anno in attesa delle festività.

In controtendenza il significativo albero di Natale di Otranto, in provincia di Lecce, un albero che rappresenta e racchiude in sé un messaggio significativo e di spessore. Interamente in plastica è alto sei metri con un diametro alla base di tre metri e mezzo. È stato collocato nei pressi dei giardini comunali ed è stato realizzato da otto associazioni cittadine: la Pro Loco Art’Etica, Fratres, Carpediem, La Palombara, Marinai d’Italia, Hydro-un fiume d’idee e Otranto Mediterranea.

Educare al riciclo attraverso un simbolo del Natale, imparare a smaltire correttamente i rifiuti per evitare che restino abbandonati negli anni in luoghi dal grande valore estetico ed ambientale, sono questi i messaggi racchiusi nella simbologia di quest’installazione. Le bottigliette utilizzate per realizzare quest’albero sono pari al consumo medio di 300 persone nell’arco di un anno. Per i promotori dell’iniziativa il messaggio fondamentale è quello di “Simboleggiare una rinascita fatta di maggior rispetto verso l’ambiente”.

Proprio in questi giorni sui social network è diventata virale una fotografia ritraente un vasetto di yogurt vecchio di 40 anni. Il contenitore di plastica risale al 1976 e la conferma arriva dalla dicitura sulla stessa confezione, dove si legge che l’edizione di quella tipologia di yogurt Voplait era stata creata appositamente per le Olimpiadi di Montreal dello stesso anno. Il vasetto è stato scovato casualmente sulla spiaggia di Tardinghen nel nord della Francia da un uomo che passeggiava con il cane, un’immagine che lascia riflettere su quanto a lungo si conservi nel tempo la plastica e su quanto sia importante smaltirla correttamente.

L'albero di Natale ecologico ad Otranto

Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia