foggia
Foggia e la Daunia settentrionale

Home » Cosa vedere » Foggia e la Daunia settentrionale » Foggia ed il centro storico con palazzi nobiliari e chiese

Foggia ed il centro storico con palazzi nobiliari e chiese

foggia

Edifici barocchi e neoclassici, stimoli museali contemporanei, antichi luoghi di culto e architettura fascista. Foggia è legata alla devozione mariana e al culto della vita all’aperto della sua gente ospitale. I ristoranti e i locali del centro storico animano la movida della città.

Nonostante il terremoto che nel 1731 portò distruzione ed i bombardamenti alleati che provocarono circa 20.000 vittime, Foggia ha tuttora un bel centro storico con palazzi nobiliari e chiese. La Cattedrale è di costruzione normanna e fu edificata nel 1172; ha subito numerosi restauri dovuti agli eventi che si sono succeduti nei secoli. La parte inferiore della facciata fa parte della costruzione originaria, l’interno è a croce latina ad unica navata. Alla destra del presbiterio, vi è la Cappella dell’Icona Vetere nella quale si conserva l’icona bizantina della Madonna nicopeia il cui ritrovamento pare sia alla base della nascita della città di Foggia.

Sul centrale corso Garibaldi, si trovano alcuni esempi di architettura fascista, il Palazzo del Podestà a forma di M come l’iniziale di Mussolini che attualmente è il Municipio; il Palazzo del Governo che attualmente ospita la Prefettura. Sempre su corso Garibaldi c’è il settecentesco Palazzo della Dogana delle pecore, questa fu istituita dagli aragonesi nel 1447 per ricavare una rendita dal passaggio delle greggi che dall’Abruzzo si recavano nel Tavoliere. Il Palazzo della dogana ospita attualmente la sede delle Provincia e la Galleria Provinciale di Arte Moderna e Contemporanea, nella quale sono esposte opere di artisti locali del 800 – 900 ed alcune opere di artisti internazionali. Alle spalle del quartiere settecentesco, nelle sale di un ex mercato è allestita la Civica Pinacoteca 9cento con opere di artisti locali ed opere del Guttuso, Cavalli, Levi ed altri artisti italiani del secondo dopoguerra.

Probabilmente il più importante monumento cittadino, a pochi metri dalla cattedrale, Palazzo Arpi ospita il Museo Civico. Palazzo Arpi fu costruito sui resti di un’antica residenza imperiale voluta da Federico II di Svevia, di questa restano ben poche testimonianze: una lapide ed un arco poggiato su due aquile. Il museo comprende una sezione archeologica, una pinacoteca, una sezione etnografica ed una dedicata alla storia locale.

Cosa vedere a Foggia

Cattedrale
Corso Garibaldi
Palazzo della Prefettura e Municipio
Palazzo della Provincia
Galleria provinciale d’arte moderna
Civica pinacoteca il 9cento
Palazzo Arpi e Museo civico

Come arrivare a Foggia

Auto

83 km a nord-ovest di Andria
136 km a nord-ovest di Bari lungo la A14

Treno

Collegamenti diretti con Bari e Taranto

Linee urbane

Collegamenti con Bari e Taranto (Ferrovie del Gargano, SAPS, Sitasud)




Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia