News Bari

Home » Puglia Notizie » News Bari » Nuove tecnologie, realtà aumentata e cloud a Bari per sanità digitale

Nuove tecnologie, realtà aumentata e cloud a Bari per sanità digitale

Nuove tecnologie, realtà aumentata e cloud a Bari per sanità digitale

Due realtà baresi ci mostrano come una sinergia quasi casuale di una coppia di imprese cittadine possa portare ad un fortunato sviluppo industriale nel campo della sanità digitale. Parliamo di Predict, il cui campo è la distribuzione di sistemi ecografici e radiologici, e Openwork, il cui punto focale è lo sviluppo di piattaforme di sviluppo applicativo, che hanno dato alla luce una piattaforma in cloud per gestire al meglio i processi aziendali e una nuova tecnologia totalmente innovativa la quale grazie ai principi di realtà aumentata può assicurare un’assistenza globale ed efficiente nel mondo dei dispositivi radiologici.

Prende vita un caso di servitization esclusivamente pugliese, ovvero un movimento dedito alla specializzazione e l’innovazione di un’azienda grazie allo sviluppo di nuove tecnologie che ha permesso alla Predict di offrire alla propria clientela una serie di servizi molto più tempestivi e costanti di quanto non potessero essere in precedenza, riorganizzando le proprie risorse e la propria struttura organizzativa grazie alla piattaforma della Openwork “Jamio”, la quale ha portato ad un potenziamento delle fasi lavorative della presa di carico dell’ordine, della consegna della merce, del collaudo, della fatturazione, di altri piccoli dettagli logistici, di migliorare l’organizzazione del sistema di archiviazione dei documenti così da facilitarne la successiva consultazione.

La soluzione “Optip” è stata invece sviluppata per essere utilizzata nel campo post vendita e si riferisce alla possibilità di utilizzare la realtà aumentata per migliorare l’efficienza lavorativa: in base ai bisogni aziendali e dei clienti sono state sviluppate una serie di app in grado di funzionare in sinergia con dei particolari visori targati Microsoft che permetteranno di lavorare ai macchinari senza essere fisicamente presenti negli studi diagnostici interessati. La tecnologia Optip è utilizzata per ora a titolo sperimentale anche presso il Policlinico Gemelli grazie allo sviluppo ottenuto dalla Predict in collaborazione con la General Electric Healtcare (la multinazionale di cui Predict commercializza le apparecchiature medicali per le quali fornisce in seguito assistenza), l’obiettivo è uno sviluppo globale ed innovativo che possa giungere in quante più strutture ospedaliere possibili.


Data:

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia