News Brindisi

Home » Puglia Notizie » News Brindisi » 60 milioni di euro per gli scali di Aeroporti di Puglia

60 milioni di euro per gli scali di Aeroporti di Puglia

“L'augurio è quello di raggiungere 11 milioni di passeggeri entro 10 anni.”
60 milioni di euro per gli scali di Aeroporti di Puglia

Aeroporti di Puglia, la società che cura gli scali di Bari, Brindisi, Foggia e Taranto-Grottaglie continuerà a crescere.

In questi giorni è stato presentato un piano di sviluppo che rientra all’interno delle strategie che garantiscono margini di crescita, motivo per il quale la UBI Banca ha guidato un’operazione di finanza strutturata con l’ausilio della Banca Monte dei Paschi di Siena, Banca Popolare di Puglia e Basilicata, Banca Popolare Pugliese e Mediocredito Centrale.

L’unione di tutti questi istituti di credito ha consentito un finanziamento per 60 milioni di euro il piano di sviluppo di Aeroporti di Puglia, la società che controlla gli scali di Bari, Brindisi, Foggia e Taranto Grottaglie. La comunità è controllata dalla Regione con una quota del 99,5% e beneficia di una concessione unica per tutti e quattro gli scali la cui scadenza è prevista per il 2043.

Dichiarazioni del presidente di Aeroporti di Puglia

Il presidente della società degli scali pugliesi, Tiziano Onesti, ha sottolineato quanto questo finanziamento per il quale è firmato il relativo contratto possa poi creare una buona condizione per rafforzare la situazione patrimoniale aziendale orientata al raggiungimento degli obiettivo di lungo periodo definiti dal Piano strategico.

Inoltre, ha rimarcato il presidente, questi investimenti saranno spesi e suddivisi tra infrastrutture, organizzazioni interne e sviluppo del network, permettendo in questo modo di permettere agli scali pugliesi di essere ancor di più generatori di ricchezza per il territorio più di quanto non lo siano già.

Un aspetto importante che deve essere sottolineato implica che Aeroporti di Puglia potrebbe presto acquisire una propria autonomia finanziaria che comporti la necessità di confrontarsi sul mercato e di verificare il proprio livello di credibilità, affidabilità e valore reputazionale. Dopotutto, la risposta del traffico aereo mostra sempre margini di miglioramento.

Qual è lo scopo del finanziamento

Il finanziamento della durata di 12 anni ha lo scopo di supportare il piano di investimenti previsto nel contratto di programma di Aeroporti di Puglia con ENAC 2019-2022 (di circa 101 milioni) e di sostenere lo sviluppo di nuove rotte.

L’obiettivo è quello di raggiungere circa 11 milioni di passeggeri tra tutti gli scali pugliesi entro 10 anni: questo dato consentirà un utilizzo ottimale della capacità ricettiva delle infrastrutture aeroportuali pugliesi che già dispongono delle potenzialità necessarie a soddisfare la futura ulteriore domanda.


Data:

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia