News BAT

Home » Puglia Notizie » News BAT » Inaugurata la nuova sede della Capitaneria di Porto a Barletta

Inaugurata la nuova sede della Capitaneria di Porto a Barletta

È stata inaugurata negli scorsi giorni la sede della Capitaneria di Porto a Barletta, con il sottofondo dell’inno nazionale che ha suggellato la cerimonia di inaugurazione, avvenuta in occasione del 74esimo anniversario della resistenza che il presidio militare di Barletta oppose alle truppe naziste. Un collegamento tra passato, presente e futuro, nel momento in cui il tricolore è stato consegnato al comandante Pierpaolo Pallotti, mentre il taglio del nastro è avvenuto a cura del prefetto Vicario di Barletta-Andria-Trani, Rossana Riflesso e di Antonio Fraddosio figlio di Oberdan, che aveva tenuto il comando dell’ufficio circondariale marittimo di Barletta negli anni dal 1950 al 1954.

Nel corso dell’evento si sono alternati gli interventi del sottosegretario del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti, Umberto del Basso de Caro, del comandante generale del corpo delle capitanerie di porto, dell’ammiraglio ispettore capo Vincenzo Melone, del sindaco Pasquale Cascella, del presidente della provincia Barletta-Andria-Trani, Nicola Giorgino e dell’assessore regionale ai lavori pubblici, Annamaria Curcuto, alla presenza di personalità regionali, agli assessori consiglieri comunali, operanti nelle attività marittime.

Sono partiti nell’estate 2015 i lavori di riqualificazione e adeguamento per attrezzare l’ex mercato ittico in modo da inserirvi gli uffici della Capitaneria. I finanziamenti della provincia di Barletta-Andria-Trani e dell’amministrazione comunale con la direzione marittima di Bari del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti hanno consentito la realizzazione del progetto. La struttura dopo opportuni lavori di manutenzione ha visto operazioni per la rifunzionalizzazione degli ambienti e dei servizi, oltre all’installazione di impianti tecnologici innovativi.

«Quando si è dovuto individuare una scadenza che scandisse il tempo della consegna di quest’opera alla Capitaneria di Porto è emerso con prepotenza il significato di questo luogo. –ha dichiarato il sindaco di Barletta Pasquale Cascella, proseguendo– E ci ritroviamo qui proprio perché non concepiamo la ricorrenza del 12 settembre come un rito sterile ma intendiamo viverla come messaggio di consapevolezza delle difficoltà piccole e grandi con cui una comunità deve misurarsi. Non è stato semplice recuperare questo immobile che nella stessa architettura racchiude il tumultuoso divenire del Novecento: progettato durante il fascismo, chiuso una ventina di anni fa e lasciato decadere nel degrado, questo edificio oggi ritrova una funzione, un ruolo, una prospettiva. C’è voluto il concorso di più istituzioni. Si sono dovute recuperare risorse adeguate per affrontare le problematiche che sono sempre nascoste dietro l’angolo dei procedimenti amministrativi. Ma oggi possiamo tutti insieme offrire un buon esempio di cooperazione istituzionale, di rigenerazione e di riqualificazione urbana, di servizio a una funzione pubblica essenziale per la stessa crescita economica e sociale».


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia