News Bari

Home » Notizie Puglia » News Bari » Rimbamband per la Notte dei Ricercatori del “de Bellis”

Rimbamband per la Notte dei Ricercatori del “de Bellis”

“La band ha partecipato a 12 bravi video.”
Rimbamband per la Notte dei Ricercatori del “de Bellis”

L’Irccs Saverio de Bellis di Castellana Grotte sta iniziando a prepararsi in grande stile per la Notte dei Ricercatori del 27 novembre, attraverso una catena di 12 pillole video sulla vita del ricercatore, servendosi dell’aiuto della Rimbamband.

In totale si tratta di dodici brevi video, della durata di circa 90 secondi l’uno, per raccontare ogni volta – con una nuova uscita ogni due giorni, sino a fine mese – una diversa sfaccettatura della vita e del lavoro spesso oscuro di chi ha scelto di dedicarsi alla ricerca.

Ogni intro e coda, come anticipato, saranno firmate dalla Rimbaband, che per l’occasione ha reinterpretato a modo suo la melodia dell’evergreen Neverending Story (un titolo, un destino, pensando alla storia infinita della ricerca), inserendoci in pieno stile della band un testo bonariamente scherzoso sui ricercatori.

Rimbamband con camici bianchi e provette

Il progetto social – si legge nelle anticipazioni – vedrà la band integrale in camici bianchi, in cui provette e arnesi da laboratorio si trasformano in creativi strumenti musicali. Passaggi dello stesso brano, inoltre, incorniciano tutti i video successivi, il cui cuore sarà invece la viva voce di dieci dei diversi ricercatori dell’Irccs. Ciascuno di loro sintetizzerà un singolo aspetto della vita da laboratorio, fino alla composizione di un esaustivo puzzle finale in cui spiegano cosa voglia dire scegliere questo lavoro.

“Abbiamo cercato una chiave nuova, fresca e immediata – ha spiegato il direttore scientifico del de Bellis, Gianluigi Giannelli – per celebrare l’ormai tradizionale Notte dei Ricercatori e provare a raccontare il nostro mondo, spesso sconosciuto ai più, nonostante il persistere della pandemia. L’idea ci è ci è venuta proprio dai vincoli logistici legati al Covid, che ci hanno condotto subito alle potenzialità del web. Ma la chiave a cui abbiamo puntato è stata cercare di unire leggerezza e sorrisi, di certo non consueti in questo settore, a contenuti e riflessioni, provando a essere incisivi nonostante i tempi brevi che richiede il mezzo”.

https://www.facebook.com/DeBellisIRCCS/videos/1276380302716810


Data:

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento