News Bari

Home » Puglia Notizie » News Bari » Modugno acquisisce il sito di un antico villaggio del Neolitico in atto di vendita

Modugno acquisisce il sito di un antico villaggio del Neolitico in atto di vendita

Era in attesa di essere venduto a soli 10.000 euro un fondo di proprietà privata nel quale però si trovava un antichissimo villaggio del Neolitico risalente al VI-V millennio a. C.. Il comune di Modugno, intervenuto sulla vendita dopo aver scoperto la presenza dell’insediamento, ha esercitato il diritto di prelazione previsto dal Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio divenendone infine diretto proprietario.

L’iniziativa è stata guidata dall’amministrazione con alla guida il sindaco della città di Modugno, Nicola Magrone. L’interesse della collettività è riuscito a prevalere sull’atto di vendita fornendo quindi importanti garanzie innanzitutto sulla stessa integrità del bene. Saranno attuati a questo scopo una serie di progetti volti alla valorizzazione del sito, per la sua futura fruibilità pubblica e per una destinazione coerente alla sua caratterizzazione culturale.

Uno dei siti archeologici più antichi della Bassa Murgia, scoperto all’inizio degli anni Novanta. Gli scavi archeologici furono diretti all’epoca dalla Soprintendenza per la Puglia e condotti per una decina di anni affinché venissero alla luce tutte le testimonianze.

L’estensione del villaggio pare si aggiri attorno ai 2 ettari con all’interno una serie di reperti archeologici di grande rilevanza storica e culturale. L’insediamento presenta al suo interno infatti circa diecimila testimonianze archeologiche, conservatesi nel tempo. L’insieme del sito e dei reperti, fortunatamente passati nelle mani del comune di Modugno saranno adesso affidati alle cure dell’amministrazione che provvederà a rendere quest’area fruibile dai visitatori.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia