News Taranto

Home » Puglia Notizie » News Taranto » Michele Emiliano accoglie la fregata Carabiniere e il sommergibile Romei

Michele Emiliano accoglie la fregata Carabiniere e il sommergibile Romei

“Sono qui per testimoniare il grandissimo affetto che ha tutta la comunità pugliese per la Marina Militare. Venire qui è un’emozione fortissima. Viene un nodo alla gola nel vedere questa grande energia del Paese a servizio di operazioni umanitarie in tutto il mondo. Questa nave è stata in luoghi lontanissimi, adesso torna a casa ed è giusto che qualcuno abbracci la nave e il suo equipaggio”. Si è espresso così il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, che nella giornata di ieri a Taranto ha assistito al transito nel Mar Piccolo della fregata Carabiniere e del sommergibile Romeo Romei, seguite da Nave Mimbelli, al rientro dall’impegno del G7 a largo di Taormina.

Aperto anche il Ponte Girevole: emozionante il passaggio della fregata nel canale navigabile

La Fregata Europea Multi Missione Carabiniere, come riportato della Marina Militare, è la quarta unità della classe: costruita nei cantieri navali della Fincantieri, varata il 29 marzo 2014 e consegnata alla Marina Militare nell’aprile del 2015. Lunga 139 metri e larga 19,70 metri, ha un equipaggio di 131 uomini e donne di cui 19 Ufficiali, 90 Sottufficiali e 22 Marinai. E’ rientrata recentemente da una lunga campagna navale in Australia e nel Sud est asiatico, terminata lo scorso 9 giugno a Civitavecchia, dove ha ricevuto la Bandiera di Combattimento alla presenza del Presidente della Repubblica. Quanto al sommergibile Romeo Romei, la nota specifica che è il quarto battello della classe U212 ed è stato consegnato alla Marina Militare lo scorso 11 maggio. Ha raggiunto per la prima volta la sede di Taranto al termine di un periodo di addestramento preliminare. Per l’occasione, c’è stata l’apertura straordinaria del Ponte Girevole. “Ringrazio la Marina Militare – ha continuato Emiliano – nella persona dell’Ammiraglio Marzano e del Ministro della Difesa Pinotti per aver mantenuto l’impegno a dislocare qui a Taranto importanti unità di nuovissima concezione e costruzione. È un incoraggiamento in un momento difficile per l’economia della nostra regione e della città, ma è anche un momento di grande felicità e di orgoglio nel vedere i tanti ragazzi pugliesi che fanno parte di questi equipaggi”.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia