News Bari

Home » Puglia Notizie » News Bari » “Dimmi la scuola per fare il sindaco”: baby-amministratrice scrive a Decaro

“Dimmi la scuola per fare il sindaco”: baby-amministratrice scrive a Decaro

La letterina della piccola Nicole, 7 anni, postata su Facebook dal primo cittadino di Bari

“Mi devi dire la scuola per fare il sindaco”. All’apparenza potrebbe sembrare uno scherzo, ma in realtà si tratta del desiderio espresso da Nicole, piccola cittadina barese di sette anni che ha impugnato carta e penna e ha scritto una lettera destinata ad Antonio Decaro, primo cittadino di Bari e presidente nazionale dell’Anci. Una missiva, con tanto di cuoricini, che lo stesso Decaro ha diffuso sulla propria pagina Facebook. “Io ho scelto chi votare alle amministrative tra qualche anno-scrive il sindaco del capoluogo pugliese- si chiama Nicole, ha 7 anni e ha già il suo programma, ma non fissate appuntamenti in agenda il mercoledì e il venerdì perché ha danza. 🙂 Oggi è arrivata sulla mia scrivania questa lettera bellissima”.

IO HO SCELTO CHI VOTARE ALLE AMMINISTRATIVE TRA QUALCHE ANNO

Si chiama Nicole, ha 7 anni e ha già il suo programma, ma…

Pubblicato da Antonio Decaro su Giovedì 30 marzo 2017

La piccola Nicole anticipa anche il suo programma di governo: occuparsi della pulizia di strade e palazzi. “Quando sarò sindaco vorrei pulire le strade, togliere le bombolette e ridipingere i palazzi. Ti dico solo queste cose così lo fai tu e non lo dovrò fare io”. Senza però sottrarre spazio al tempo libero: “Io il mercoledì e il venerdì vado a danza – scrive ancora – Ho tante idee, solo che non c’è spazio per scriverle tutte. Ma quanto tempo puoi stare a casa?”. Domanda alla quale Decaro ha risposto direttamente: “Si, quello del sindaco è un lavoro molto impegnativo e non si riesce a passare molto tempo a casa. Ma secondo me è il lavoro più bello del mondo e spero tu possa raggiungere il tuo obiettivo”. La richiesta più complicata, in un’epoca nella quale la formazione dei dirigenti politici del nostro Paese è spesso sotto la luce dei riflettori, è però quella in calce alla letterina: “Mi devi dire la scuola per fare il sindaco”. In attesa di risposte, la piccola Nicole ha però già un elettore assicurato: “Comunque io di sicuro ti voto” assicura Decaro con tanto di smile.

Lettera


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia