News BAT

Home » Puglia Notizie » News BAT » Barletta, dal calcio un messaggio solidale nella Giornata mondiale per l’autismo

Barletta, dal calcio un messaggio solidale nella Giornata mondiale per l’autismo

Non solo bambini autistici. Sono infatti tanti anche i ragazzi e gli adulti affetti da tale patologia e per loro i problemi, per vari aspetti, sono ancora più complessi. Tanto che oltre il 90% delle persone con autismo non ha mai lavorato e vive prevalentemente con i genitori. A puntare i riflettori sul meno noto mondo dell”autismo adulto’ sono gli esperti alla vigilia della Giornata mondiale per la consapevolezza sull’autismo, in occasione della quale, domani, oltre 150 iniziative si svolgeranno in Italia, con convegni nelle scuole ed i principali monumenti che si coloreranno di blu, il colore scelto dall’Onu per indicare questa patologia.

Squadra all’ingresso in campo con divisa celeste, un calcio a una settimana complessa

A Barletta, nella provincia Barletta-Andria-Trani, anche il calcio è sceso in campo per un messaggio solidale: in occasione di Barletta 1922-Noicattaro 1-1, partita valevole per il campionato di Eccellenza pugliese, le due squadre sono state accompagnate in campo al fischio d’inizio da bambini affetti da autismo e loro coetanei non affetti da autismo. Un messaggio di integrazione fortemente richiesto e voluto dall’Angsa Bat, associazione fondata da genitori di persone con Disturbo dello Spettro Autistico, allo scopo di migliorare la qualità di vita dei propri figli e creare un punto di riferimento sul territorio per vivere questa realtà. E’ stata questa la decisione della squadra pugliese, al termine di una settimana molto complicata, caratterizzata dall’aggressione subita martedì sera a pochi metri dalla propria abitazione dal portiere biancorosso Luigi Moschetto, al quale il club ha anche voluto mostrare il proprio sostegno, come spiegato sul proprio sito ufficiale: “Abbiamo deciso così dopo una serie di confronti e chiarimenti con la squadra in settimana ma abbiamo comunque sostenuto la nobile causa dell’Angsa Bat, con la quale ci siamo anche scambiati una targa e abbiamo avviato una importante sinergia. Abbiamo preso questa scelta per esprimere la nostra solidarietà a Moschetto. Abbiamo ritenuto fosse giusto agire così”.

Le foto


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia