News Bari

Home » Notizie Puglia » News Bari » Bari, vigile del fuoco offre giro in barca a ragazzi autistici

Bari, vigile del fuoco offre giro in barca a ragazzi autistici

“Il post Facebook dell'uomo ha subito fatto il giro del web.”
Bari, vigile del fuoco offre giro in barca a ragazzi autistici

Per far felice un bambino ci vuole davvero molto poco. Lo sa bene Giuseppe Valrosso, vigile del Fuoco di Bari, che ha pensato di regalare un giro in barca ai piccoli autistici, mettendo a disposizione il proprio gommone per donare un sorriso non solo ai bimbi ma anche ai loro genitori.

Il suo gesto, pensato e proposto in maniera assolutamente spontanea, ha subito fatto il giro della rete, tanto che l’uomo è stato subito inondato di messaggi e ringraziamenti da parte delle associazioni di volontariato e di genitori di ragazzi autistici.

Giuseppe Valrosso e il suo post Facebook

Il post, semplice e di poche parole, è stato condiviso sul profilo Facebook del vigile del fuoco, che correlando le sue parole da due foto, ha scritto: “Regalo a mie spese giro in barca a ragazzi Autistici (RIPETO GRATUITAMENTE) zona Bari CONDIVIDETE”.

Detto, fatto. Il suo genuino annuncio è stato condiviso da oltre 2mila persone, che oltre a segnalare l’iniziativa dell’uomo, hanno anche colto l’occasione per ringraziare la bontà d’animo del generoso benefattore.

Come raccontato dallo stesso Giuseppe a La Repubblica Bari, non pensava di suscitare tanto interesse, in quanto il suo obiettivo era semplicemente quello di regalare un sorriso ai più piccoli, senza il clamore mediatico che ha poi suscitato.

L’idea, come specificato da Giuseppe al quotidiano locale, è nata dopo aver visto il video del padre di un ragazzo autistico che mostra la gioia del figlio mentre nuota felice vicino a una barca.

Commenti degli utenti

Questi alcuni dei commenti sotto il post di Giuseppe:

“In un mondo dove ormai si è perso il senso di comunità e socialità, tu sei un farò per le nostre famiglie. Sono lontano da Bari altrimenti sarei venuto a fare un giro con te e mio figlio autistico sulla tua barca. E dopo ti avrei portato a pranzo. Troppi pregiudizi su questa condizione e li possiamo abbattere solo lottando tutti uniti. Grazie Giuseppe. Sei una persona meravigliosa. Un papà di un bimbo autistico…”.

“Sono la mamma di un ragazzo speciale… Lorenzo, ti ringrazio anche se non potrò approfittare della tua iniziativa, perché siamo distanti e Lorenzo non sa gestire i lunghi viaggi in macchina, ti volevo dire perché fai una cosa bella per tutte i ragazzi speciali, ma anche per te…. Si perché i ragazzi ti ripagheranno con tanti sorrisi e felicità che ti riempiranno il cuore, Lorenzo è un ragazzo difficile che comporta tante rinunce per tutta la famiglia, ma ci sono momenti magici che ci fanno dimenticare tutti i sacrifici, e uno di questi momenti è stato un giro in barca a Maratea. Grazie”.


Data:

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento