News Foggia

Home » Puglia Notizie » News Foggia » Centro Anatidi, nasce il primo centro pugliese per anatre a Manfredonia

Centro Anatidi, nasce il primo centro pugliese per anatre a Manfredonia

“Il Centro Anatidi si estenderà per circa 4 ettari e sarà destinato principalmente a scopi didattici.”
Centro Anatidi, nasce il primo centro pugliese per anatre a Manfredonia

Nasce a Manfredonia il primo centro per anatre in Puglia, il Centro Anatidi. Si tratta di una zona che si estende per circa quattro ettari all’interno dell’Oasi lago Salso di Manfredonia, un’area naturale protetta che da oggi diventerà la casa per circa 30 anatre nate dalle incubatrici del Centro Studi Naturalistici – Pro Natura, ma non solo.

La zona ospita ogni anno, infatti, sia in estate che in inverno, moltissime specie di uccelli. Così, con l’introduzione, all’interno della riserva, del Centro Anatidi, si darà ospitalità non solo alle anatre, ma anche a tutti quegli uccelli che fanno tappa all’interno dell’Oasi. Spesso si tratta di uccelli feriti o impossibilitati a tornare a casa.

Il Centro

Il Centro Anatidi, nato in prossimità della cittadina di Manfredonia, in provincia di Foggia, è il primo che interessa la Regione. La Puglia si fregia così di un’importante progetto che estendendosi per 4 ettari, si compone di un susseguirsi di specchi d’acqua e laghetti in cui potranno “soggiornare” le specie che saranno accolte.

Il Centro, inoltre, mira a rivestire una funzione didattica di primaria importanza. Ancora in fase completamento (verranno piantati degli alberi intorno ai laghetti), infatti, la zona sarà destinata in primis alla fruizione da parte delle scuole. Si permetterà in tal modo di far conoscere agli studenti pugliesi, attraverso piccoli tour educativi, una zona naturale protetta, quella dell’Oasi lago Salso.

Oasi lago Salso

L’oasi lago Salso è un’area naturale protetta, che si estende per circa mille ettari (1.040 per l’esattezza), ospitando al suo interno una varietà notevole di flora e fauna. Proprio per questo, l’Oasi, oltre ad essere considerata sito di importanza comunitaria e zona di protezione speciale, è gestita dal WWF Italia.

Si tratta di una delle zone umide più importanti d’Italia, che affacciandosi sul Golfo di Manfredonia è bagnata dal torrente Cervaro. Circondata da canneti e specchi d’acqua, l’Oasi ospiterà da oggi anche il Centro Anatidi che attraverso sentieri pedonali che si districano nella riserva restituirà il sunto visivo di un tesoro naturalistico tutto pugliese.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia