News Foggia

Home » Puglia Notizie » News Foggia » Campionati Europei di Surfcasting per la prima volta in Italia sul Gargano

Campionati Europei di Surfcasting per la prima volta in Italia sul Gargano

“Campionati Europei di Surfcastingper la prima volta in Italia sul Gargano.”
Campionati Europei di Surfcasting per la prima volta in Italia sul Gargano

Arrivano per la primissima volta in Italia gli EFSA, ovvero i Campionati Europei di Surfcasting che si svolgeranno a Foce Varano. Gli EFSA, European Federation of Sea Anglers, di Surfcasting giungono nella città di Foce Varano, in provincia di Foggia, per una competizione di pesca sportiva direttamente dalla spiaggia che prenderà vita dal 25 al 29 settembre.

La competizione garganica

Le competizioni nella frazione garganica per il Surfcasting saranno sia singole che a squadre e sono organizzate dalla sezione italiana EFSA, in collaborazikone con la SPS fishing club “Lenza oro” di San Severo e dalla Dogma Sport & Fishing Events.

La manifestazione sarà aperta dalla parata ufficiale delle nazionali che si terrà proprio martedì 25 settembre proprio nella città di Ischitella.

Il surfcasting

Il Surfcasting è un genere di pesca che nasce nell’Oceano Atlantico ed è stata adattata con successo alle nostre coste mediterranee. La disciplina del surfcasting nella sua origine oceanica va a sfruttare l’andamento delle maree, che producono, nel loro alternarsi, significative turbolenze sottomarine nei pressi della costa. Le turbolenza muovono il fondale sabbioso con un moto circolare, creando quindi una zona particolarmente ricca di cibo con microorganismi e animali più grandi come anellidi e granchi, base alimentare per i pesci grufolatori e predatori grandi e piccoli. Una vera e propria catena alimentare.

La versione mediterranea del surfcasting

Nella sua versione mediterranea il surfcasting non può avvalersi solo delle maree così si sfruttano le mareggiate anemometriche, osservando il mare aperto in presenza di moto ondoso di apprezzabile intensità si può notare come le onde si gonfino tutte nello stesso punto. Nel momento in cui la metà dell’altezza dell’onda è maggiore della profondità del mare, lì inizia il vomere delle onde sul fondo e si crea il deposito organico tipico del surf casting, in quanto i grossi predatori si avventurano proprio tra qui flutti. Così proprio per questo l’esca dev’essere lanciata in prossimità dell’ultima linea dei frangenti verso il largo, di solito intorno ai 100 o più metri dalla battigia, motivo per il quale l’attrezzatura da surf casting è studiata per lanciare molto lontano.


Data:

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia