News Foggia

Home » Notizie Puglia » News Foggia » “Riuniti”, donati 700 tulipani per pazienti e operatori sanitari

“Riuniti”, donati 700 tulipani per pazienti e operatori sanitari

“L'obiettivo dell'iniziativa è quello di regalare un sorriso durante questo periodo.”
“Riuniti”, donati 700 tulipani per pazienti e operatori sanitari

Negli scorsi giorni i pazienti e gli operatori sanitari del Policlinico Riuniti di Foggia sono stati sorpresi da un dono floreale.

Intorno alle 11:30 di martedì 30 marzo, infatti, l’ideatore del primo hub rurale pugliese, la Presidente dell’Associazione “Cuore Foggia” dei Clown Dottori e i ragazzi di “Casa Sankara”, Mario Ilio Guadagno della Protezione Civile E.R.A. hanno regalato 700 tulipani.

Hanno partecipato all’incontro il Commissario Straordinario del Policlinico Riuniti di Foggia Dott. Vitangelo Dattoli, il Direttore Amministrativo Dott. Michele Ametta, il Direttore Sanitario Dott. Franco Mezzadri e la Dirigente della SSD Affari Generali e Privacy Dott.ssa Laura Silvestris.

“Tulipani sospesi”, un sorriso durante il Covid

L’iniziativa, chiamata Tulipani sospesi, consiste in un crowfounding organizzato dal giovane ideatore dell’hub rurale Giuseppe Savino e intende far nascere un sorriso in questo momento così difficile e delicato a causa dell’emergenza sanitaria del Covid-19.

Questo lo slogan del progetto: “Può nascere un fiore nel nostro giardino che neanche l’inverno potrà mai gelare. Può crescere un fiore da questo nostro amore per chi in questo momento soffre”.

Entusiasta dell’iniziativa si è mostrato il Commissario Straordinario del Riuniti di Foggia, il dott. Vitangelo Dattoli, che ha ringraziato a nome di tutta la Direzione Strategica aziendale, Giuseppe Savino, Jole Figurella, Mario Ilio Guadagnoe i ragazzi di “Casa SanKara”, per questa manifestazione di grande affetto e vicinanza al Policlinico Riuniti.

Come ha poi ricordato Dattoli, “Il tulipano è un fiore molto bello che rappresenta simbolicamente la nostra speranza di venir fuori da questo momento così difficile e impegnativo. Sono sicuro che tutti insieme sconfiggeremo presto questa pandemia e, facendo tesoro di questa esperienza, saremo uomini e donne e professionisti diversi e migliori”.


Data:

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:










Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento