News Foggia

Home » Puglia Notizie » News Foggia » Strade pugliesi, 35 piccoli Comuni premiati con 10 milioni di euro

Strade pugliesi, 35 piccoli Comuni premiati con 10 milioni di euro

“Dei Comuni interessati, 11 sono del Salento. I fondi serviranno per realizzare interventi straordinari su strade secondarie a gestione comunale.”
Strade pugliesi, 35 piccoli Comuni premiati con 10 milioni di euro

Buone notizie per 35 piccoli Comuni pugliesi: il CIPE (Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica) ha stanziato 10 milioni di euro come fondi ulteriori per il Patto per lo Sviluppo della Puglia, riservandoli a interventi straordinari su strade secondarie a gestione comunale.

L’assegnazione delle risorse

Con questi 10 milioni di euro in più, il tesoretto del Patto per lo Sviluppo della Puglia sale così complessivamente a 2 miliardi e 81,5 milioni di euro, destinati al “Fondo sviluppo e coesione 2014-2020. Patti per lo sviluppo delle regioni meridionali. Assegnazione risorse al Piano straordinario di messa in sicurezza delle strade nei piccoli comuni”, istituito ufficialmente l’1 agosto con la Delibera n. 14 del CIPE.

Affinché si possa procedere con l’assegnazione delle risorse, entro fine anno tra il Governatore Michele Emiliano e il Ministro per il Sud Barbara Lezzi dovrà essere sottoscritto un atto aggiuntivo al Patto per lo Sviluppo della Regione Puglia.

La firma diverrà definitiva dopo che i piccoli Comuni pugliesi avranno presentato entro il 30 novembre prossimo i progetti specifici per la realizzazione degli interventi straordinari, ciascuno corredato dalla relativa scheda tecnica. Se non si dovesse giungere ad alcuna firma, l’assegnazione dei fondi sarebbe revocata, quindi l’atto aggiuntivo firmato acquista un valore inestimabile per i Comuni premiati.

I Comuni interessati

A beneficiare dei fondi i Comuni di Giurdignano, Zollino, Seclì, Bagnolo del Salento, Patù, Cannole, Martignano, Surano, Sanarica, Palmariggi e Giuggianello.

Grazie ai fondi sarà possibile attuare interventi straordinari sulle strade secondarie gestite a livello comunale. I Comuni pugliesi interessati saranno 35, tutti con una popolazione residente inferiore ai 2.000 abitanti. Le realtà comunali coinvolte saranno le seguenti:

  • 22 della provincia di Foggia, con Rignano Garganico (il Comune più grande con 1.994 abitanti) e Celle di San Vito (il Comune più piccolo con 159 abitanti)
  • 11 in provincia di Lecce
  • Roccaforzata (Taranto)
  • Poggiorsini (Città Metropolitana di Bari).

Data:

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:

Turismo e curiosità

Eventi e sagre

Ricette pugliesi

Notizie rilevanti

Sconti e offerte

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia