Puglia Blog

Home » Puglia Blog » Punta Palascìa a Capodanno per ammirare i primi raggi solari del 2019

Punta Palascìa a Capodanno per ammirare i primi raggi solari del 2019

“Chi si recherà a Punta Palascìa sarà il primo in Italia a godere della prima alba dell'anno.”
Punta Palascìa a Capodanno per ammirare i primi raggi solari del 2019

La notte di San Silvestro è un’altra ricorrenza molto sentita da tutti i pugliesi: è una sera in cui tirare le somme dell’anno prossimo a concludersi e in cui augurarsi il meglio per quello che verrà. Ancora avvolto dalla recente magia del Natale, anche la vigilia di Capodanno riesce a godere di luce propria, riuscendo ad emozionare ancora una volta adulti e bambini.

Dopo l’ultimo cenone dell’anno trascorso con i parenti o dopo essere stati ad uno dei concertoni presenti nelle diverse piazze, i più audaci e nemici di Morfeo sono pronti per sfidare le intemperie per godersi i primi raggi di sole del nuovo anno. Punta Palascìa o Capo d’Otranto, il punto più ad est della penisola, gode della prima luce del ogni giorno.

Sito nel territorio comunale di Otranto, con i suoi 40° 06′ 26″ di latitudine nord e 18° 31′ 14″ di longitudine est, ammirare la prima alba del nuovo anno è diventata una tradizione per molti pugliesi, che dopo i festeggiamenti della mezzanotte decidono di recarsi a Punta Palascià per godere dell’affascinante spettacolo del far del giorno, che incanta ogni volta come se fosse la prima, accompagnato dalla splendida costa a ridosso di un mare cristallino.

Il faro di Punta Palascìa è tutelato dalla Comunità Europea

Oltre agli scenari unici offerti dalla natura, il quadretto pittoresco viene completato dal faro lì presente. La torre, patrimonio importantissimo del posto, è uno dei cinque fari di tutto il Mar Mediterraneo ad essere tutelato dalla Commissione Europea. L’Europa, affascinata da questo posto, ha contribuito alla costruzione del Museo Multimediale del mare che permette di scoprire tutta la fauna e la flora tipica di questi affascinanti luoghi che distano solamente 40 Km dalla città di Lecce.

Il Faro di Punta Palascìa è un posto che vale la penda di visitare non solo il 1 gennaio: è anche il luogo che costituisce l’accesso all’insenatura naturale della “Grotta dei Cervi”, risalente al periodo del Neolitico.

Secondo le convenzioni nautiche questo luogo è il punto di separazione tra il Mar Ionio ed il Mar Adriatico.


Data:

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia