puglia
Puglia Blog

Home » Puglia Blog » Puglia: le spiagge più belle del Gargano

Puglia: le spiagge più belle del Gargano

Il Gargano, rivolto verso i Monti dei Balcani e la Grecia, è il classico esempio di luogo che assorbe su di se tutte le caratteristiche dello stile mediterraneo.
Il suo litorale rappresenta un magnifico esempio di variegate sfaccettature: scogliere, lidi sabbiosi, faraglioni, pareti di calcare e macchia mediterranea.
Vediamo, pertanto, quali sono le spiagge e i luoghi di mare da non perdere assolutamente di questo magnifico pezzo di Puglia.

1. Baia di Manaccorra

Situata tra Vieste e Peschici, nei pressi della famosa spiaggia di Zaiana, la spiaggia di Manaccorra è famosa per essere un luogo  del Gargano sferzato da venti fortissimi che ne fasso il paradiso di ogni surfista. Gli sport praticati in questo luogo, infatti, spaziano dal classico surf al windsurf e kitesurf. La spiaggia è composta da una sabbia dorata e da un litorale molto largo che si estende in lunghezza per diversi chilometri, contornato, di tanto in tanto, da caratteristica vegetazione mediterranea. Anche il mare rimarrà sicuramente impresso nella mente del viaggiatore, che potrà ammirare un’acqua cristallina e limpida, con un fondale che degrada progressivamente e la possibilità di fare bagni e nuotate in tutta tranquillità. La spiaggia, inoltre, nel corso della stagione estiva si affolla di un gran numero di turisti e si possono trovare musica e danze a tutte le ore del giorno.
Situati nei pressi della baia troviamo anche diversi locali in cui gustare le tipiche specialità di mare del luogo.

2. Baia di Sfinale

La spiaggia di Sfinale è particolarmente indicata per tutte quelle coppie con figli che non intendono affrontare discese ripide e pareti rocciose per poter piazzare il proprio ombrellone sulla sabbia. Particolarmente prediletta dalla popolazione locale, presenta sullo sfondo ad est la suggestiva torre saracena. Inoltre, risulta meno affollata della precedente spiaggia di Manaccorra, anche se è caratterizzata anch’essa per la presenza di venti e di conseguenza dalla possibilità di effettuare sport acquatici di ogni sorta.
Anche in questo caso, il mare è ideale per fare il bagno in quanto il fondale degrada in maniera naturale e progressiva.

3. Spiaggia di Zaiana

La spiaggia si trova a circa 9 chilometri da Peschici e si caratterizza dal fatto che è interamente pubblica, meta ideale quindi per ogni giovane che intende divertirsi durante le vacanze in Puglia. La sabbia è fine e morbida, mentre il litorale si snoda per circa 200 metri ed è ornato di insenature, pini e macchia mediterranea. Il periodo migliore per visitarla è a Settembre poiché è pressoché deserta, mentre nel mese di agosto è piuttosto affollata. L’accesso alla spiaggia è facilitato da una breve scalinata che conduce al mare. Nonostante nel corso delle ore del giorno la spiaggia sia piuttosto tranquilla, alla sera si anima e si trasforma in una vera e propria discoteca all’aperto che intrattiene i giovani turisti sino al mattino seguente.

4. Spiaggia di Scialmarino

Questo tratto di lido della Puglia è caratterizzato da un fondale molto basso e sabbioso che si estende per circa 50 metri.
Anche il mare è limpido e cristallino con acque meno fredde rispetto ad altre zone marine nei pressi di Vieste. La spiaggia è, tuttavia, molto esposta ai venti che provengono da nord e si presta, pertanto, a molteplici sport acquatici. Anche la spiaggia di Scialmarino è completamente libera e sprovvista di servizi. Si raggiunge percorrendo la strada litoranea che da Vieste conduce a Peschici per 7 chilometri, nei pressi del Santuario di Santa Marino di Merino. Anche il parcheggio del proprio mezzo è piuttosto agevole, poiché è presente un’area a ciò preposta nei pressi della spiaggia, raggiungibile percorrendo il sentiero dal parcheggio.

5. Spiaggia di Pizzomunno

Questa spiaggia rappresenta certamente uno tra i luoghi più conosciuti di tutto il Gargano e di tutta la Puglia. Il nome – spiaggia della Scialara o del Castello – deriva dal celebre monolito calcareo alto quasi ventisei metri, simbolo di Vieste. L’arenile è molto lungo (circa 4 chilometri) e nella parte più vicina alla città di Vieste offre servizi e spiaggia attrezzata, mentre allontanandosi da Vieste la spiaggia diventa sempre più selvaggia. Suggestivi sono, poi, i torrenti che la attraversano nonché la presenza della bianca falesia a picco sul blu del mare. Il luogo è, inoltre, particolarmente adatto alle famiglie con bambini vista la facilità di accesso alla spiaggia e le caratteristiche del fondale marino, che degrada dolcemente man mano che ci si allontana dalla riva.

6. Baia di Vignanotica

La spiaggia sempre del Gargano, situata per metà nel territorio di Vieste e per l’altra in quello di Mattinata, si presenta composta da sassolini e ciottoli bianchi. Allo stesso modo il fondale è composto per lo più da sassolini che rendono consigliabile l’uso di scarpette per fare il bagno. Si contraddistingue per la tipica falesia del Gargano, con calcari bianchi a strapiombo sul mare. È l’ideale per chi intende passare del tempo in totale relax e in solitudine, poiché per la maggior parte dell’anno è scarsamente frequentata dai turisiti, essendo anche piuttosto distante dal centro della città, tuttavia, nel mese di agosto è molto affollata vista la presenza di due stabilimenti balneari. Nonostante ciò, la spiaggia di Vignanotica rimane comunque uno dei luoghi più affascinanti del Gargano. Si raggiunge percorrendo la strada Provinciale che da Vieste porta a Mattinata; una volta lasciata la macchina si percorre l’ultimo tratto dentro una fitta vegetazione mediterranea.

7. Baia delle Zagare

La baia è anch’essa situata tra Mattinata e Vieste e si contraddistingue per le suggestive vedute su tratti di mare e lidi incontaminati, con scogliere a picco sul mare limpido e calmo di Puglia. La Baia delle Zagare (detta anche Baia dei Mergoli) rappresenta un’icona della tipica vacanza nel Gargano e si compone di due spiagge adiacenti l’una all’altra, divise solamente da una striscia di calcare. La spiaggia è lunga circa un chilometro ed è composta da sabbia soffice, nonché da ghiaia che degrada sino al mare di un intenso azzurro turchese. Alzando, poi, lo sguardo è possibile ammirare le altissime pareti rocciose che sono costellate tutt’intorno da vegetazione mediterranea. La Baia delle Zagare è ubicata a 15 chilometri da Mattinata, tuttavia, l’accesso è possibile solo per i clienti degli alberghi ivi presenti, nonché ai possessori dei pass giornalieri. Si segnala che vengono distribuiti giornalmente solo trenta pass, rilasciati dall’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Mattinata (orari Lun-Ven dalle 8.30 alle 11.30) e dal Comando dei Vigili Urbani di Mattinata (orario sab-dom, dalle 8.30 alle 11.30).
I suddetti pass sono gratis, non cedibili e consentono di raggiungere la spiaggia che, tuttavia, è priva di qualsiasi tipo di servizi; i pass andranno, inoltre, esibiti all’ingresso degli hotel suddetti dai quali è possibile prendere una rampa di gradini che conduce alla spiaggia. Baia delle Zagare è inoltre raggiungibile anche via mare, laddove si intenda prendere parte alle quotidiane mini crociere che partono dal molo di Mattinata. Un altro metodo per raggiungere la spiaggia via terra è quello di affrontare un sentiero molto impervio che inizia dalla SP 53 a circa 500 metri dall’hotel Baia delle Zagare. Dopo aver camminato per circa venti minuti si raggiunge una pineta, dopodiché sarà solo questione di minuti prima di raggiungere la spiaggia libera.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia