News Foggia

Home » Puglia Notizie » News Foggia » Castello Ducale di Ascoli Satriano, riapertura dopo 30 anni

Castello Ducale di Ascoli Satriano, riapertura dopo 30 anni

“All'inaugurazione sarà presente anche il critico d'arte Vittorio Sgarbi.”
Castello Ducale di Ascoli Satriano, riapertura dopo 30 anni

Il Castello Ducale di Ascoli Satriano, dopo oltre 30 anni di chiusura al pubblico, è pronto per tornare ad essere usufruibile per tutti. Una delle pietre miliari della cittadina in provincia di Foggia sarà riaperta domani pomeriggio, a partire dalle ore 19:00.

L’inaugurazione di domani vedrà la partecipazione del critico d’arte Vittorio Sgarbi in qualità di consulente gestionale per la realizzazione dei lotti di restauro successivi; del concittadino ascolano Paolo Agostinacchio; del Vescovo della Diocesi di Cerignola-Ascoli Satriano, il Mons. Luigi Renna e del prof. Ignazio Carabellese del Politecnico di Bari.

Il Castello Ducale di Ascoli Satriano

La storia millenaria del Castello Ducale, che dopo il terremoto del 1980 aveva visto un inesorabile declino, tornerà ad essere disponibile per turisti e cittadini. L’evento, possibile grazie alla sottoscrizione di una convenzione tra il Comune di Ascoli Satriano e la Fondazione Santa Maria del Soccorso, con la quale il Maniero dei duchi Marulli è stato dato in comodato alla Città dei Grifoni.

Servizi e progetti per la riapertura

Il Castello, sorto alla sommità dei tre colli su cui si adagia il centro storico della città, potrebbe ora diventare un catalizzatore di iniziative di studio, catalogazione, restauro e divulgazione del patrimonio storico e archeologico di tutta la provincia di Foggia.

Stando alla visione descritta dall’amministrazione comunale e considerando la posizione del maniero e la sua dimensione, si prevede che alcuni spazi vengano riguardati dall’esposizione permanente dei tesori archeologici ascolani, mentre altri ancora saranno adibiti per la custodia e la catalogazione dei numerosi rinvenimenti archeologici che caratterizzano l’intera zona.

Sempre stando alle intenzioni dell’amministrazione, nel maniero di Ascoli Satriano potrebbero ben presto essere insediato il ricco patrimonio librario della Biblioteca Comunale, con tutti gli ambienti e i servizi complementari, compresi i locali del piano nobile del Castello, liberando la struttura che è attualmente utilizzata dall’ex seminario serafico.


Data:

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:

Turismo e curiosità

Eventi e sagre

Ricette pugliesi

Notizie rilevanti

Sconti e offerte

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia