News Foggia

Home » Puglia Notizie » News Foggia » Il curioso caso di Faeto: nessun candidato sindaco

Il curioso caso di Faeto: nessun candidato sindaco

638 abitanti, la splendida cornice dei Monti Dauni francoprovenzale a esaltarne il panorama e…nessuno che si voglia candidare a sindaco. E’ il curioso caso di Faeto, piccolo borgo in provincia di Foggia. L’11 giugno sono, o meglio sarebbero state, in programma le elezioni alla poltrona di primo cittadino, ma nell’ufficio elettorale cittadino non è arrivata la candidatura di alcuna lista per prendere il posto ad oggi detenuto da Antonio Melillo.

Il comune in provincia di Foggia sarà commissariato fino alle prossime elezioni, programmate nel 2018

Così, il governo cittadino della località del Subappennino dauno celebre anche per la produzione di prosciutto, non si andrà al voto per eleggere il sindaco e i consiglieri comunali. Un dato che ha portato Maria Tirone, prefetto di Foggia, a revocare per Faeto il decreto con il quale erano state indette le elezioni comunali. Alla scadenza elettorale del mandato da sindaco di Antonio Melillo (eletto nel maggio 2012 alla guida di una lista civica), il comune verrà commissariato dalla Prefettura: il prefetto ha infatti nominato commissario prefettizio del Comune di Faeto il vice prefetto aggiunto Carmela Palumbo, la quale sarà deputata a gestire l’ente locale fino al rinnovo di sindaco e consiglio comunale, previsto ora per il 2018.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia