News Bari

Home » Notizie Puglia » News Bari » Wizz Air, nuova base nell’aeroporto di Bari

Wizz Air, nuova base nell’aeroporto di Bari

“In questi giorni nuovi voli da Bari per Bologna e Verona.”
Wizz Air, nuova base nell’aeroporto di Bari

L‘aeroporto di Bari continua ad ampliare i suoi collegamenti da e per l’Europa. L’ultimissima novità arriva dalla compagnia low-cost ungherese Wizz Air, che a partire da ieri, ha posto una sua base proprio nel Karol Wojtyla.

Scopri di più su:
Ryanair, 10 nuove rotte per l’estate 2021
Bari-Olbia, da giugno collegamenti da e per la Sardegna

Bari, dunque, è ora collegata a 17 destinazioni (nazionali e internazionali) e, proprio ieri, è stato inaugurato il nuovo volo Bari-Bologna, seguito da Bari-Verona che è in programma per oggi 29 marzo.

Dopo 11 anni dal primo volo della Wizz Air in terra pugliese, la compagnia ha trasportato quasi 2,5 milioni di passeggeri da e verso il capoluogo pugliese.

Base Wizz Air Bari, importanza mercato aereo italiano

A commentare la novità George Michalopoulos, chief commercial officer di Wizz Air: “L‘apertura della base Wizz Air all’aeroporto di Bari sottolinea il nostro impegno nei confronti dell’Italia e la forza del modello di business Wizz Air, mentre continuiamo ad espandere la nostra presenza durante questo periodo difficile per il settore. La creazione della base di Bari sottolinea l’importanza del mercato italiano per le nostre operazioni. Siamo fiduciosi che le tariffe ultra basse e l’ottima rete di rotte di Wizz Air contribuiranno alla crescita del settore turistico italiano e della sua economia”.

Per il presidente di Aeroporti di Puglia, Tiziano Onesti, l’avvio della nuova base “rende concreta la strategia di diversificazione della nostra offerta grazie all’incremento del numero dei vettori aerei, soprattutto internazionali, che consente di consolidare la connettività con i territori target dal punto di vista industriale e turistico”.

“A mano a mano che le relazioni sociali saranno sempre più sicure – ha concluso – grazie anche alla massiccia campagna vaccinale in atto, assisteremo nel tempo alla ripresa degli scambi e gli accordi di questo tipo vanno proprio nel segno di agevolare le prospettive di ripresa che incominciamo a intravedere. In questa azione, il coordinamento con tutti gli attori, pubblici e privati, con il decisivo contributo della Regione, rappresenta la migliore risposta di sistema alla difficile situazione che tutti auspichiamo di poter lasciare quanto prima alle nostre spalle”.


Data:

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:










Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento