News Brindisi

Home » Notizie Puglia » News Brindisi » Aeroporto di Brindisi, annunciati voli per Catania e Palermo

Aeroporto di Brindisi, annunciati voli per Catania e Palermo

“Entrambi i collegamenti partiranno il prossimo 27 giugno.”
Aeroporto di Brindisi, annunciati voli per Catania e Palermo

La Sicilia e la Puglia, a partire dal prossimo 27 giugno 2020, saranno più vicine. È di poche ore fa l’annuncio di un nuovo (e tanto atteso) collegamento tra l’aeroporto di Brindisi e quelli di Palermo e Catania.

La rotta, della compagnia aerea olandese Dat che dal 2018 opera anche con il marchio VolidiSicilia, sarà svolta settimanalmente e permetterà di raggiungere due importanti città dell’Isola con un volo che decollerà ogni sabato.

Orari da Brindisi verso Catania e Palermo

Come comunicato tramite nota stampa da Aeroporti di Puglia, i due collegamenti saranno effettuati dal 27 giugno fino al 5 settembre e seguiranno i seguenti orari:

  • Palermo-Brindisi con partenza alle 14:45 e arrivo alle 16:25
  • Brindisi-Palermo con partenza alle 12:10 e arrivo alle 14:00
  • Catania-Brindisi con partenza alle 09:45 e arrivo alle 11:35
  • Brindisi-Catania con partenza alle 17:00 e arrivo alle 19:00

Elevato traffico passeggeri tra Puglia e Sicilia

Il presidente della società che gestisce gli scali in regione, Tiziano Onesti, si è dichiarato entusiasta di questa novità assoluta per l’aeroporto del Salento e di Brindisi, asserendo come il piano strategico di Aeroporti di Puglia tenda a prestare una particolare attenzione all’attivazione di rotte, non solo internazionali, da e verso le aree con un elevato potenziale di traffico. Tra queste, quindi, non poteva che essere presa in considerazione la Sicilia.

Da eco a Onesti è stato anche il direttore generale della Dat VolidiSicilia, che ha affermato quanto l’investimento della compagnia aerea nell’isola sicula sia un’operazione che coinvolge fino a 4 aeromobili che operano in media oltre 7 mila voli all’anno, per un numero di passeggeri trasportati che supera i 250 mila. La volontà del vettore, così come testimoniato dal nuovo collegamento da e per la Puglia, è quella di crescere nelle tratte italiane.

Il Tacco d’Italia e la Sicilia, quindi, saranno ora rafforzati dal rapido volo, che porterà sicuramente numerosi vantaggi per entrambe le regioni a forte potenziale di sviluppo turistico ma non solo.

video

Video


Data:

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento