News Bari

Home » Puglia Notizie » News Bari » Visite gratuite in Puglia, un 8 marzo per le malattie dei reni

Visite gratuite in Puglia, un 8 marzo per le malattie dei reni

Visite gratuite in Puglia, un 8 marzo per le malattie dei reni

Annunciata per il prossimo 8 marzo la campagna preventivaIl check up gratuito per i tuoi reni”. A promuovere il lancio è la Società Italiana di Nefrologia (SIN) e la Fondazione Italiana del Rene (FIR) in concomitanza con la Giornata Internazionale della Donna con una serie di iniziative programmate in tutte le maggiori città pugliesi.

Sarà possibile effettuare test diagnostici per le piazze; ci saranno conferenze pubbliche a Bari, Foggia, Lecce, Taranto, Brindisi e nelle relative province; sono programmate porte aperte nelle nefrologie. La malattia renale cronica è riconosciuta come una malattia tra le più diffuse attualmente sul suolo pugliese, silente e spesso sottovalutata, sono oltre 250mila i pugliesi attualmente affetti, con una prevalenza maschile (130mila uomini e 120mila donne), la patologia diminuisce la fertilità e mette a rischio la gravidanza. La compromissione di un rene dovuta alla MRC (Malattia Renale Cronica) porta innanzitutto alla sua insufficienza (IRC, Insufficienza Renale Cronica), quantificabile con la clearance della creatina e con vari calcoli che stimano la capacità dell’organo di filtrare liquidi. In situazioni di compromissione totale possono essere necessari trapianti e dialisi.

La prevenzione è un passaggio importante per salvaguardarsi dalle patologie renali, spesso silenti e capaci di operare indisturbate per anni annunciandosi quando ormai è troppo tardi per fare qualcosa. Agire in anticipo è fondamentale. In caso di diagnosi precoce le cure possono essere molto efficaci: molte le possibilità di guarigione o di rallentare il decorso della malattia. I sintomi sono vari e possiamo citare l’emissione di urine di colore tendente al bruno o comunque molto scure accompagnate da cattivo odore e schiuma, aumento del volume della produzione urinaria, presenza persistente di sete, edemi diffusi concentrati nelle parti inferiori, aumento della pressione arteriosa, dolori in zona lombare accompagnati da una sensazione di peso non dovuta ad altre condizioni mediche, anemia, stanchezza, malessere, bruciori agli organi dediti alla minzione, febbre. È bene svolgere esami delle urine, cercando eventuali tracce di sangue, la presenza di albumina, i valori dei globuli bianchi.

Prevenire significa cercare con attenzione le cause del malfunzionamento renale e agire di conseguenza, aprendo un grande ventaglio di possibilità dove è fondamentale agire in fretta. Appuntamento quindi a questo 8 marzo su tutto il territorio pugliese, per maggiori informazioni invitiamo a consultare il sito ufficiale della Fondazione Italiana del Rene.


Data:

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia