News BAT

Home » Puglia Notizie » News BAT » Verso Sud, con multe “simboliche” sui parabrezza

Verso Sud, con multe “simboliche” sui parabrezza

Centinaia di stranissime multe sono apparse questa mattina sui parabrezza delle macchine parcheggiate nelle vie centrali di Bari e dei centri della Bat: sul foglio infatti, al posto del verbale, gli automobilisti hanno trovato alcuni versi di Claudia Fabris, dedicati all’etimologia della parola “Abbandono”. È il modo originale scelto dai curatori dell’Associazione Lavorare Stanca per presentare la seconda edizione di “Verso Sud”, il festival sperimentale di arte di strada, poesia e arti performative prodotto dalla stessa Associazione “Lavorare Stanca”. Le multe, circa 10mila sono apparse stamattina in quasi tutti i paesi del Nord barese e della BAT.

Raid artistico nella notte a Bari e nella Bat

Dopo lo scalpore suscitato l’anno scorso, il festival terrà la sua seconda edizione sempre nelle piazze e nelle vie di Corato (BA) da mercoledì 12 a domenica 16 ottobre, con alcuni importanti fuori programma anche nei giorni successivi. Il filo rosso scelto per questa edizione del festiva sarà appunto “l’abbandono”: attorno a questo tema si eserciteranno circa cinquanta artisti nazionali e internazionali; un programma molto denso, con oltre 30 appuntamenti e interventi da parte di personalità della cultura, dell’arte e dell’impresa.

Il programma– L’edizione di quest’anno vedrà ospiti alcuni tra i nomi più importanti dell’arte pubblica internazionale; accanto agli italiani Edoardo Tresoldi, Alberonero e Claudio Laudani (per il pittore veneto si tratta della sua prima personale in Puglia), saranno a Corato anche l’argentina Hyuro e lo spagnolo Sam3, oltre agli “autoctoni” Rizek e Poki. Di alto livello anche le performance poetiche, che vedranno impegnati alcuni dei maggiori poeti e artisti contemporanei, come Claudia Fabris, Paolo Maria Cristalli, Vincenzo Mastropirro e Daniel Cundari. In cartellone anche due appuntamenti con il teatro – i monologhi di Giuseppe Semeraro e Roberto Corradino – e diversi appuntamenti con la musica rara, come l’assolo del fisarmonicista Carmine Ioanna, il duo Caterina Palazzi e Antonio Raia, la tarantella psichedelica dei Kalàscima e i canti meridiani di Terrae.
A completare il programma una serie di escursioni e di incursioni artistiche/poetiche nelle strade di Corato, per un festival sui generis, che punta a coinvolgere e sconvolgere gli spettatori.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia