News Bari

Home » Puglia Notizie » News Bari » “Varichina”, a Bari rivive la storia di Lorenzo De Santis

“Varichina”, a Bari rivive la storia di Lorenzo De Santis

Icona popolare per molti. Leggenda per alcuni. Mistero per pochi. “Varichina- La vera storia della finta vita di Lorenzo De Santis” sarà presentato nelle sale cinematografiche il 2 febbraio: realizzata da Mariangela Barbanente e Antonio Palumbo, distribuito da Ismaele Film e prodotto da Apulia Film Commission nell’ambito del ‘Progetto Memoria 2014’ (un concorso finalizzato alla realizzazione di film sulla vita di personaggi o su eventi che hanno contribuito alla definizione dell’identità e della storia pugliese del Novecento), la pellicola consiste di un docufilm ispirato alla vita di Lorenzo De Santis, soprannominato Varichina: una vita, la sua, senza privilegi, come si evince anche dal trailer che ne accompagna la reclamizzazione in questi giorni. Lorenzo De Santis faceva il posteggiatore abusivo, puliva i bagni pubblici, era stato chaperon di prostitute e prima ancora venditore di candeggina porta a porta, da cui il suo soprannome.

Un film celebra un’icona della città di Bari

Scomparso nei primi anni del 2000, Varichina è però ancora molto presente nella mitologia popolare della città. “Era diversamente maschio, – spiegano gli autori – icona trash nella Bari fra gli anni Settanta e Novanta. Il primo a urlare la sua diversità in un momento in cui non era facile farlo”: ora avrà modo di rivivere sul grande schermo grazie al volto dell’attore Totò Onnis, affiancato da Ketty Volpe e dalla giovane Federica Torchetti nel ruolo delle vicine di casa”. Per un pezzo di mitologia popolare che resterà immortale per Bari.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia