News Brindisi

Home » Puglia Notizie » News Brindisi » Uve da spumante, parte il taglio a Brindisi top della Valle d’Itria

Uve da spumante, parte il taglio a Brindisi top della Valle d’Itria

“Sino a fine mese di agosto si terrà la vendemmia delle uve da spumante a Brindisi.”
Uve da spumante, parte il taglio a Brindisi top della Valle d’Itria

Parte il taglio delle uve da spumante a Brindisi, mentre continua al tempo stesso il lavoro di riscoperta dei vitigni autoctoni. La vendemmia delle uve per ottenere i vini base da spumantizzare è iniziata in via ufficiale lo scorso 20 agosto e proseguirà ancora in questi ultimi giorni di agosto. La vendemmia anticipata consente se conservare un’importante dotazione in acidità naturale delle uve, condizione essenziale per la destinazione a vino spumante o frizzante.

Il notevole incremento delle produzioni delle bollicine è giunto in conseguenza alle attenzioni che grandi buyer nazionali ed internazionali hanno mostrato, oltre che anche in conseguenza all’incremento notevole del consumo in loco, come ha dichiarato Antonio Cardone, presidente della Cooperativa Upal di Cisternino. Il lavoro di riscoperta dei vitigni autoctoni è costante e continuo, a tal punto che, come ha dichiarato lo stesso Antonio Cardone, presidente della cooperativa Upal di Cisternino, nel prossimo periodo si lancerà un nuovo prodotto ottenuto dal vitigno Maresco con ottime potenzialità mostrate in sperimentazioni per produzione spumantistica.

Sono inoltre in corso sperimentazioni interne per la produzione di spumanti del metodo classico. Una gamma di prodotti Dop e Igp che supera le 30 etichette, per poter soddisfare la maggior parte delle esigenze dei consumatori. Nel corso degli ultimi anni infatti non sono mancati premi e riconoscimenti in contesti regionali e nazionali, tra cui ad esempio il Vallevigna Minutolo Igp Valle d’Itria che ha vinto Dolce Puglia, come miglior spumante dolce, il Verdeca Dop Locorotondo Almaditria che ha vinto la Medaglia d’Oro al concorso internazionale Selezione del Sindaco 2017 e il Bianco d’Alessano nell’edizione 2018 che ha ottenuto a Canelli, la Medaglia d’Argento per il Bianco d’Alessano. Il Novello Igp Valle d’Itria 2018 al Concorso dei Vini Novelli del Meridione, ha vinto un’importante menzione.

La vendemmia in corso in Valle d’Itria si preannuncia per quest’annata nella media e ad alti livelli qualitativi a testimonianza dell’ottimo livello tecnico che hanno raggiunto i produttori.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia