News Bari

Home » Puglia Notizie » News Bari » Università di Bari, ripristinata la stanza del prof. Aldo Moro

Università di Bari, ripristinata la stanza del prof. Aldo Moro

«Le forme di questa partecipazione possono certo mutare, ché il destino non è uguale per tutti; ma finché questa partecipazione non vi sia, finché si resti freddi spettatori senza avventura e senza dolore, tant’è come non vivere. Ché la storia si fa senza e contro quelli che non conoscono la ferita che fa sangue e non sanno cosa sia il dono dell’amore». Per Aldo Moro il concetto di partecipazione si riassumeva in queste semplici ma efficaci righe: a rinvigorire il ricordo dell’ex segretario della Dc, nato a Maglie e barbaramente ucciso nel maggio 1978 a Roma, è l’Università di Bari, ateneo presso il quale Moro era stato insegnante di Filosofia del Diritto e Storia della politica coloniale negli anni ’40. L’ateneo guidato dal magnifico rettore Antonio Felice Uricchio ha infatti deciso di ripristinare strumenti del mestiere e aula entro le cui mura Moro esercitava la professione di insegnante: in un locale nell’atrio di Palazzo Ateneo, diretto verso il cortile e l’accesso di Piazza Umberto, sono ora custoditi i volumi recanti i discorsi del celebre statista, atti di convegni accademici e scritti di filosofia del diritto. Il tutto accompagnato da decorazioni povere: una scrivania, un crocifisso e una libreria.

L’ex segretario della Dc aveva insegnato nel capoluogo negli anni ’40

L’occasione è stata propizia anche per presentare il libro “Aldo Moro e l’Università di Bari. Fra storia e memoria” (Cacucci), con prefazione del rettore Uricchio e introduzione di Angelo Massafra, Luciano Monzali, Federico Imperato. Racconto biografico e professionale si intrecciano, tra i rapporti con l’intelligentia barese e le esperienze governative in cui l’Italia era vissuta come il perno per stabilizzare l’economia del mediterraneo. «Il mio distacco dall’Università di Bari è stato un distacco involontario-raccontò Moro nel 1975, nel cinquantenario dalla fondazione-io lego completamente la mia vita alla vita di questa università». Versi che attestano un distacco involontario, per un cordone ombelicale mai realmente reciso che oggi si rinsalda e rivive nelle stanze di quello stesso ateneo.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia