Puglia Blog

Home » Puglia Blog » Ugento, storia e caratteristiche di un gioiello del Salento

Ugento, storia e caratteristiche di un gioiello del Salento

“Il centro è stato nominato Città d'Arte e di Economia Turistica nel 2018.”
Ugento, storia e caratteristiche di un gioiello del Salento

Spesso oscurata dalle vicine Gallipoli e Santa Maria di Leuca, Ugento è un piccolo centro del Salento che merita assolutamente una visita.

Situato a poco meno di 60 chilometri da Lecce, questo piccolo paese racchiude al suo interno numerose bellezze che meritano di essere conosciute. Gemellato con Arcugnano, il comune è stato riconosciuto dalla Regione come città d’arte e di economia turistica nel 2008 grazie alle sue numerose bellezze architettoniche, archeologiche e ambientali.

Cosa rende Ugento particolare

Oltre a godere delle principali località marittime del Salento come Torre San Giovanni, Lido Marini e Torre Mozza, Ugento custodisce gelosamente al suo interno le imperdibili strade del suo centro storico, oltre che tutto il panorama che la circonda, che spazia dal mare alle caratteristiche campagne.

Storia

L‘originalità del luogo è già racchiusa all’interno del suo nome, che deriverebbe dal termine latino Ausentum, lucente. Questa attribuzione deriva direttamente dall’antica era messapica: Ugento era uno dei principali centri di tutta la penisola salentina.

L’altura sulla quale sorge fu già occupata in età prostorica, mentre i primi dati certi si assestano a partire dal VI secolo a.C. I diversi popoli che di secondo in secolo hanno colonizzato la città hanno oggi lasciato un ottimo patrimonio culturale, spesso ancora visibile.

Proprio per questo motivo un giro tra il centro storico permetterà di ammirare tutte le diverse bellezze del posto. Prima tra tutte vi è la cattedrale della città di costruzione Settecentesca, nata sulle ceneri di un altro edificio gotico andato distrutto.

Oltre a tutte le altre piccole particolarità che caratterizzano il luogo, assolutamente imperdibile è il Castello di Ugento, la cui costruzione risale all’epoca messapica.

Costa di Ugento

Non appena terminato il tour culturale, Ugento grazie alla sua vicinanza con il mare permette a chiunque decidi di visitarla di godere del litorale caratterizzato da tratti di sabbia chiara e di acqua cristallina.

Le spiagge sono caratterizzata da sabbia fine e bianca con numerosi lidi. Il fondale è tendenzialmente basso, risulta essere quindi ideale per le famiglie. Sulla spiaggia di Torre San Giovanni un tempo c’era l’antico porto di Ugento, restano ancore visibili i suoi resti risalenti al IV secolo a.C.. Marina di Ugento invece è circondata da una rigogliosa pineta che lambisce il mare; poco più a sud inizia la spiaggia di Fontanelle, caratterizzata da un bel sistema dunale e dalla presenza di numerosi stabilimenti balneari. Il litorale di Ugento termina a sud con le belle spiagge di Torre Mozza e Lido Marini.

Foto: Pro Loco Ugento


Data:

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia