News Foggia

Home » Notizie Puglia » News Foggia » Turismo sul Gargano, molti vacanzieri anche in bassa stagione

Turismo sul Gargano, molti vacanzieri anche in bassa stagione

“Prima del nuovo dpcm le strutture del Gargano hanno spesso registrato il tutto esaurito.”
Turismo sul Gargano, molti vacanzieri anche in bassa stagione

Prima del nuovo stop, in partenza quest’oggi, Monte Sant’Angelo, Rodi, Vieste, Peschici, Vico del Gargano e la Foresta Umbra hanno registrato un numero molto alto di turisti.

Scopri di più su: Dpcm, la Puglia è zona arancione: cosa cambia da domani

In moltissimi pugliesi (salentini in particolar modo), hanno imparato a conoscere e apprezzare il territorio garganico, che, nel periodo storico più complicato e difficile, ha continuato a ospitare turisti, registrando spesso il tutto esaurito.

Come spiegato dal presidente degli operatori turistici riuniti nel consorzio Gargano, Bruno Zangardi, immediatamente prima dell’annuncio delle nuove disposizioni restrittive anti-Covid, si è notato un movimento di arrivi e presenze piuttosto interessante. A permettere ciò, come ammesso, diversi fattori, tra cui il bonus vacanza attivo fino a fine anno e la volontà di viaggiare ‘fin che si può’ incrementata dalla probabilità crescente di futuri lockdown.

Turismo, flussi incrementati in bassa stagione

Questo periodo, dunque, ha portato anche una nuova consapevolezza negli operatori turistici, che hanno compreso come i flussi vadano incrementati soprattutto in bassa stagione. In questi mesi, infatti, si lavora meglio in quanto ci si può concentrare sulla qualità dell’offerta e sul valore esperenziale della vacanza.

Tutti questi fattori, da sempre tenuti in considerazione, intendono essere mantenuti già dalle prossime settimane, non appena la curva dei contagi permetterà agli italiani di tornare a potersi muovere e viaggiare.

Tra le tante novità che stanno caratterizzando il turismo sul Gargano, inoltre, c’è anche la volontà di fare sinergia tra pubblico e privato. “Il presidente del Parco Nazionale del Gargano Pasquale Pazienza – ha dichiarato Bruno Zangardi – ha chiamato noi operatori per concordare azioni comuni sulla promozione, la destagionalizzazione e la piena fruizione delle bellezze e delle esperienze del territorio. È un segnale molto positivo. Abbiamo subito risposto ‘presente’, mettendo a disposizione materiale fotografico e audiovideo utilizzato per una trasmissione televisiva andata in onda su Telenorba nei giorni scorsi. Anche diversi sindaci del territorio stanno muovendosi meglio che in passato, lo stiamo vedendo anche attraverso iniziative intelligenti come i press tour che proprio nei giorni scorsi hanno portato blogger e giornalisti a Vico del Gargano, San Menaio, Vieste, Peschici, in Foresta Umbra e sul Lago di Varano per promuovere il turismo dell’olio”.


Data:

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento