News Bari

Home » Puglia Notizie » News Bari » Trapianto di polmone, presto realtà nel Policlinico di Bari

Trapianto di polmone, presto realtà nel Policlinico di Bari

“Il chirurgo toracico Giuseppe Marulli darà il via al trapianto di polmone nel Policlinico di Bari.”
Trapianto di polmone, presto realtà nel Policlinico di Bari

Presto anche il trapianto di polmone sarà realtà nel Policlinico di Bari. A rivelarlo è il preside di Medicina, nonché coordinatore del centro trapianti del Policlinico, Loreto Gesualdo che ne ha dato notizia nel corso di una conferenza, dimostrando ancora una volta che la Puglia è terra di eccellenze, anche in ambito sanitario.

Menti sapienti e braccia caparbie sono gli elementi decisivi per un progresso in ambito di trapianti che il Policlinico di Bari sta vivendo negli ultimi anni, rendendosi capofila del settore in Italia. L’implementazione, accanto ad altri trapianti già consolidati, anche del trapianto di polmone, sarà presto resa possibile grazie al ritorno in patria del dottor Giuseppe Marulli, 44enne originario del Salento.

Le sue capacità come chirurgo toracico si sono mostrate a Padova, dove Marulli ha lavorato sino a qualche settimana fa. Poi è arrivata la proposta dal Policlinico barese ed è alla sua professionalità, adesso, che ci si affida. Tutto è pronto, quindi, per il nuovo servizio sanitario della struttura pugliese. Unico ostacolo, le procedure amministrative e burocratiche che dovrebbero concludersi in un anno di tempo.

I Trapianti

Il Policlinico di Bari vanta nella sua attività già trapianti di cuore, di fegato e di reni. I primi sono stati resi possibili, proprio come quello del polmone, grazie all’arrivo da Verona nella struttura ospedaliera del cardiochirurgo Aldo Milano, anche lui di origini nostrane (Acquaviva delle Fonti). È Luigi Lupo, invece, a dirigere gli interventi inerenti il trapianto di fegato.

Tra le maggiori conquiste del Policlinico, però, merita una menzione speciale il trapianto di rene. È questo l’intervento che è stato effettuato in cross over con il Veneto, innescando una catena di donazioni che hanno salvato ben quattro vite umane. Ad elevare l’eccellenza del trapianto, un dato unico al mondo: una delle donazioni proveniva da un defunto che aveva disposto la donazione dei suoi organi.

È proprio in merito al trapianto del rene che è intervenuto, nel corso della conferenza stampa, anche il Presidente della Regione, Michele Emiliano, evidenziando i progressi esemplari della Puglia nel delicato sistema dei trapianti.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia