News Lecce

Home » Notizie Puglia » News Lecce » Puglia, due nuovi progetti per valorizzare i fari e la via Francigena

Puglia, due nuovi progetti per valorizzare i fari e la via Francigena

“I progetti hanno un costo rispettivo di 6.420.600,00 e 21.115.000,00 euro.”
Puglia, due nuovi progetti per valorizzare i fari e la via Francigena

Tre torri costiere e tre fari pugliesi verranno trasformati in centri informativi ed espositivi e si realizzerà una rete di ostelli lungo la Via Francigena e le vie storiche di Puglia.

Questi due progetti, TheRout_Net e CoHeN, sono stati presentati in questi giorni in Fiera dall’Assessore all’Industria turistica e culturale, Loredana Capone, e dal direttore del Dipartimento Turistico, Cultura e Valorizzazione del territorio, Aldo Patruno.

Come ha commentato l’assessore Loredana Capone, entrambe le iniziative sono in linea con l’impegno della Regione Puglia di promuovere le politiche con le comunità accoglienti e rispettose dell’ambiente e della natura per costruire dei veri prodotti turistici che accompagnino le strutture ricettive sia con itinerari per il trekking che con il cicloturismo che siano anche legati alla storia del territorio.

L’importanza delle torri e dei fari di Puglia

Dopotutto, è bene ricordarlo, le torri e i fari lungo tutta la costa sono un elemento molto caratterizzante per tutta la Puglia: restaurandoli e rendendoli dei punti di accoglienza e di informazione con un filo conduttore che li lega al mare rappresenta senz’altro un’azione molto importante che li rende fruibili e utili ma che al tempo stesso li inserisce in un percorso e in un itinerario da offrire non solo ai pugliesi ma a tutti i viaggiatori.

Via Francigena e cammini storici

La Via Francigena e i cammini storici di Puglia sono, inoltre, un altro importante must della Puglia che ha visto il riconoscimento da parte della Associazione europea dei cammini della Via Francigena fino a Santa Maria di Leuca. Il fatto inoltre che siano due progetti in collaborazione con la Grecia è un valore aggiunto non da poco: gli itinerari saranno transfrontalieri fra due regioni dell’Europa ben collegate fra loro e amiche.

CoHeN – Coastal Heritage Network

Il CoHeN – Coastal Heritage Network è un progetto finanziato dal Programma di Cooperazione Territoriale Europea e avrà un costo complessivo di 6.420.600,00 euro, mentre la Regione Puglia è partner beneficiario per un importo di € 3.875.000,00.

Ad essere restaurate saranno 3 torri costiereTorre di San Felice a Vieste, Torre Calderina a Molfetta e Torre Pietra a Margherita di Savoia e di 3 fari, San Cataldo a Bari, Faro di Punta Palascia a Otranto e Faro Torre Carlo V a Ugento, per trasformarli in centri informativi ed espositivi, tappe di una rete di luoghi per raccontare i temi legati al mare e alla costa ma anche punti di partenza per conoscere il patrimonio di ciascun territorio.

TheRoute_Net – Thematic Routes and Networks

TheRoute_Net – Thematic Routes and Networks ha l’obiettivo invece di valorizzare gli itinerari culturali e tematici ed i cammini storici, sempre in Puglia e in Grecia. In Puglia il progetto si occuperà di restaurare otto edifici pubblici per realizzare la prima rete di ostelli lungo la Via Francigena e le vie storiche di Puglia, ideando un sistema di accoglienza e di servizi connessi per i camminatori ed i turisti per un importo complessivo di 21.115.000,00. euro, mentre il Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio della Regione Puglia è partner beneficiario del progetto per un importo di € 11.163.250,00. 


Data:

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento