Puglia Blog

Home » Puglia Blog » Torre Calarossa, una delle più belle spiagge di San Nicandro Garganico

Torre Calarossa, una delle più belle spiagge di San Nicandro Garganico

“Lambita da un mare chiaro e cristallino, Torre Calarossa è un ennesimo angolo di paradiso del Gargano.”
Torre Calarossa, una delle più belle spiagge di San Nicandro Garganico

Il mare del Gargano è sempre una certezza: le sua acque, limpide e cristalline, sono il rifugio ideale per qualsiasi tipo di esigenza. Dai sassolini alla scogliera, dalla sabbia alla ghiaia: ciò che non cambia di questa varietà è proprio l’Adriatico, che lambisce ogni sua costa dolcemente.

Tra le tante cose da visitare del Gargano, a San Nicandro si presenta in tutta la sua straordinaria bellezza un’oasi incontaminata: Torre Calarossa.

Nascosta dalla selvaggia macchia mediterranea, questa località, che deve il suo nome all’omonima torre costiera, è un ennesimo angolo di paradiso del Gargano.

Il suo mare, digradante, in alcuni giorni favorevoli raggiunge delle sfumature particolarmente limpide. A incorniciare il tutto ci pensa la natura circostante: gli alti alberi permettono agli ospiti di Calarossa di essere proiettati in località esotiche molto distanti dallo Stivale.

Torre Calarossa, qual è la sua storia

La torre Calarossa, struttura che ha dato il suo nome alla baia, è un’antica fortezza costruita del 1569 dal viceré spagnolo don Pedro di Toledo edificata per assurgere, insieme alla altre torri costiere limitrofe, un importante ruolo di difesa del nord del Gargano.

Probabilmente costituita a cinque caditoie, con il trascorrere dei secoli dell’antica e splendente fabbricazione sono rimaste visibili solamente due pareti, rivolte rispettivamente a Nord e Ovest.

Come raggiungere Calarossa

Per raggiungere la Torre Calarossa bisogna percorrere la strada San Nicandro Garganico, in direzione Rodi Garganico. Non appena superato lo svincolo per Torre Mileto continuare sulla stessa via per circa 2,5 km fino a un incrocio (non segnalato) che si presenta con una strada in salita, luogo in cui è possibile parcheggiare.

A questo punto, dopo aver lasciato l’auto, si dovrà percorrere un sentiero di circa 200 metri che si concluderà proprio con l’arrivo nel luogo desiderato.

Nonostante l’ingresso in acqua piuttosto semplice, però, data la mancanza di servizi, si sconsiglia di raggiungere Torre Calarossa con bambini e persone della mobilità ridotta.

Foto: leo_fak91 (Instagram)


Data:

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento