Puglia Blog

Home » Puglia Blog » Torre Alemanna, unica fortezza insediata del Mediterraneo

Torre Alemanna, unica fortezza insediata del Mediterraneo

“La costruzione della Torre risale al periodo delle Crociate.”
Torre Alemanna, unica fortezza insediata del Mediterraneo

A soli 18 km da Cerignola, nel cuore della Daunia antica, è presente uno scrigno di arte, storia e culture, la Torre Alemanna.

Questo luogo, che si trova più precisamente nella frazione di Borgo Libertà, è visibile già da lontano per merito dell’imponente e maestosa torre medievale che si erge in tutta la sua bellezza su circa 24 metri. Nato durante le Crociate, il nome di questo monumento è presente in un documento appartenente al 1334 e rimanda ai suoi fondatori, i Cavalieri Teutonici, i quali furono omaggiati dall’imperatore Federico II nel 1231.

Ciò che contraddistingue questo complesso dagli altri è che la Torre Alemanna è l’unico insediamento fortificato ancora presente in tutta la zona del Mediterraneo dell’Ordine religioso-militare dei Cavalieri Teutonici.

Diverse stratificazioni

Il monumento durante la sua lunga storia è il risultato finale di un frutto di una stratificazione delle diverse funzioni che la Torre Alemanna ha avuto nel corso degli anni. Nato come un luogo di culto durante i cavalieri dell’Ordine, si è poi trasformato in un insediamento fortificato, come testimoniato dalla torre quadrata che domina tutto il territorio circostante.

Visitare la Torre Alemanna, dunque, consentirà di affrontare un suggestivo viaggio indietro nel tempo, immergendosi nella storia del territorio di Puglia. Questa struttura, all’interno della quale è oggi presente un Polo Museale, consente di conoscere da vicino l’avvicendarsi di uomini e di alcune attività in uno spaccato che va dal Medioevo all’età Moderna, e ricco di preziosi resti archeologici, oltre che iscrizioni, stemmi cardinalizi e diverse opere d’arte.

Chiesa rurale

La bellezza della Torre non è l’unica presente in questo luogo: gli scavi archeologici hanno riportato alla luce diverse e antiche fasi, che hanno evidenziato la presenza di una chiesa rurale risalente al X-XI secolo, con la sua annessa area funeraria. La torre quadrata tutt’ora visibile, come già anticipato, è stata edificata nel XIV secolo con scopi abitativi e di controllo e che oggi appare come una piccola cittadella fortificata.

A lungo abbandonata, a partire dal 2008 e in seguito ai lavori di ristrutturazione iniziati nel 1987 da parte del Comune di Cerignola, la Torre Alemanna è tornata a splendere e a godere della giusta importanza che merita.

Rievocazione storica della Torre Alemanna

Ogni anno, all’interno del Complesso Monumentale di Torre Alemanna e sul piazzale esterno, i visitatori possono vivere di un’esperienza immersiva nel Medioevo, con un vero e proprio viaggio indietro nel tempo nel quale circondarsi da rievocatori, danzatori, cavalieri e musicisti che ricostruiranno la vita nel borgo e dei suoi abitanti. A non mancare saranno anche gli assaggi delle pietanze tipiche di quel tempo, da gustare e conoscere nel punto ristoro “Sapori del 1200”.

Foto di: Giorgio Corcella.


Data:

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento