News Bari

Home » Puglia Notizie » News Bari » Tiro a volo, da Monopoli in cima al mondo: Maria Lucia Palmitessa batte anche gli uomini

Tiro a volo, da Monopoli in cima al mondo: Maria Lucia Palmitessa batte anche gli uomini

Ha superato tutti, e questa non sarebbe una notizia per una campionessa in erba. La vera notizia sta nel fatto che oltre alle donne, sue avversarie da una vita, sul podio ha preceduto questa volta anche gli uomini: l’azzurra del tiro a volo Maria Lucia Palmitessa, 18enne enfant prodige di Monopoli (Bari), prima ha vinto la gara femminile di fossa olimpica nel sudamericano GP Carlos Boza Vega, in Perù, aperto alla partecipazione di atleti anche di altri continenti, poi ha battuto tutti i tiratori uomini nella gara Open.

In una competizione condizionata dal forte vento, la pugliese ha primeggiato rompendo 115 piattelli su 125

Con il punteggio di 115 piattelli rotti su 125 – score davvero ottimo, visto il vento che ha condizionato la gara –la Palmitessa ha preceduto l’azzurro Simone D’Ambrosio (114) e il peruviano Alessandro De Souza (112). E’ la prima volta che una donna supera gli uomini dalla gara dei Giochi del 1992 a oggi. Un evento simile si era verificato infatti addirittura alle Olimpiadi di Barcellona. La cinese Shan Zhang conquistò la medaglia d’oro davanti al peruviano Juan Giha ed all’italiano Bruno Rossetti, padre dell’olimpionico Gabriele. Da allora si decise di suddividere le gare per sesso. “Non era facile districarsi in una situazione complicata e ricca di colpi di scena – ha commentato il dt azzurro Albano Pera-alla fine Lucia ha battuto tutti come fece la cinese 24 anni fa. Certo non possiamo paragonare un’Olimpiade a una gara internazionale come questa, ma per tutti noi è stata una grande esperienza”.

Palmitessa, in ogni caso, ha dato sfoggio di un talento cristallino. La giovane tiratrice del Bel Paese è esplosa in questa stagione conquistando un bronzo agli Europei juniores ed un argento ai Mondiali della medesima categoria. Si tratta dunque dell’ennesimo gioiello di una scuola che produce fenomeni a getto continuo, come testimonia d’altronde la trionfale Olimpiade di Rio 2016 (5 podi in 5 gare per l’Italia). Jessica Rossi e Silvana Stanco, dunque, dovranno fare i conti ora con una nuova compagna di squadra di altissimo livello sulla strada verso Tokyo 2020.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia