News Bari

Home » Notizie Puglia » News Bari » Telemedicina, assistenza a domicilio per i pazienti: Puglia prima in Italia

Telemedicina, assistenza a domicilio per i pazienti: Puglia prima in Italia

“La presentazione è avvenuta durante il Forum Mediterraneo in Sanità.”
Telemedicina, assistenza a domicilio per i pazienti: Puglia prima in Italia

La Puglia è una delle prime regioni in Italia ad affidarsi alla telemedicina. Grazie alla COReHealth, infatti, i pazienti saranno assistiti a domicilio per una auto-gestione della propria malattia cronica, rendendo così inferiori le ospedalizzazioni e le visite negli ambulatori medici.

Questo nuovo progetto della Regione Puglia, presentato in questi giorni in occasione del Forum Mediterraneo in Sanità, prevede il supporto del Policlinico di Bari ed è stato istituito presso l’Ares, l’Agenzia regionale per la Salute e il Sociale.

Telemedicina, come funziona

La Centrale mette a disposizione del team di cura (medici e infermieri) una piattaforma cloud (di backoffice) per la gestione telematica dei propri pazienti offrendo, fra i principali servizi: percorsi di monitoraggio personalizzati dei pazienti (Telemonitoraggio), servizi di Teleassistenza, Televisita, Teleconsulto e Telecooperazione sanitaria, servizi digitalizzati per la presa in carico, la personalizzazione e gestione dei piani di cura dei pazienti, gestione logistica/magazzino dei kit dispositivi medici.

Il team medico, in base alla specifica esigenza, fornisce al paziente il kit di dispositivi medici (tablet, saturimetro, multiparametrico, bilancia, etc..) atti alla rilevazione e al monitoraggio in tempo reale dei parametri salienti che consentono il costante rilevamento e monitoraggio ed eventuale intervento in virtù del sistema automatico di allarmistica di cui è dotata la Centrale.

Un’app, disponibile per Android e iOS da fine ottobre, permetterà al paziente di restare in contatto col proprio medico specialista e col caregiver (videochiamate e chat), di consultare l’agenda delle televisite programmate col proprio team di cura, permette la visualizzazione del proprio piano terapeutico e l’inserimento dei parametri vitali che vengono comunicati al medico in real time; favorisce inoltre la misurazione della compliance al percorso di cura (assunzione di farmaci, stile di vita).

Soddisfatto dell’iniziativa si è dichiarato il presidente della Regione Michele Emiliano, che ha sottolineato come il futuro della medicina passi attraverso la trasmissione dei dati e la consultazione a distanza dei risultati e degli esami. “Questo – ha aggiunto – serve a superare ostacoli naturali, situazioni di difficoltà, ma soprattutto a fare in modo che la propria abitazione divenga il luogo migliore dove essere curati. Curare le persone nel luogo dove è più facile per loro continuare la loro vita normale è lo scopo della telemedicina e oggi presentiamo il risultato, la centrale di telemedicina della sanità pugliese, un risultato che Aress ha lungamente costruito in questi in questi anni”.

video

Video


Data:

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:










Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento