Galatone: Un grande grido d'amore
Eventi provincia Lecce

Home » Eventi Puglia » Eventi provincia Lecce » A Galatone “Un grande grido d’amore” con Barbara De Rossi e Francesco Branchetti

A Galatone “Un grande grido d’amore” con Barbara De Rossi e Francesco Branchetti

Un grande grido d'amore
Evento
Un grande grido d'amore
Località
Galatone (LE) - Teatro Comunale
Data/periodo
12 Feb 2020
Orario
21:00
Ingresso
a pagamento

Non si arresta la terza stagione del Teatro Comunale di Galatone, che proseguirà mercoledì 12 febbraio con lo spettacolo con Barbara De Rossi e Francesco Branchetti, in scena con Un grande grido d’amore.

La pièce della drammaturga francese Josiane Balasko e con la regia dello stesso Branchetti, è una commedia di assoluto divertimento ma anche di grande intelligenza, capace di creare suspance e comicità, incontri di pugilato e abbracci memorabili. Questo risultato si ottiene sicuramente anche per il plot vivace e intelligente.

I protagonisti Gigì e Hugo

I protagonisti di Grido d’amore sono Gigì Ortega e Hugo Martial, due attori che fino a quindici anni prima sono stati una coppia famosissima sia sul palco ma anche nel privato.

Terminato il boom, lei aveva deciso di abbandonare le scene mentre Hugo ha continuato a recitare all’interno degli spettacoli, nonostante non sia più il suo nome il richiamo per gli spettatori.

La scena si aprirà con l’agente Silvestre e con il regista di uno show con Hugo Martial che si trovano davanti alla defezione dell’attrice protagonista partner di Martial poco prima del debutto dell’evento. L’agente Silvestre per risolvere la situazione, non trovando altri nomi famosi che la possano sostituire, decide di formare di nuovo la mitica coppia Ortega/ Martial sperando che la rentrée di entrambi porti grande pubblicità e pubblico, motivo per il quale contatta Gigì per convincerla a tornare insieme.

A partire da questo momento in poi, dunque, ci saranno una serie di momenti esilaranti e un continuo susseguirsi di equivoci in un’atmosfera che si manifesta spesso deflagrante, ma al tempo stesso ricca di suspence e, perché no, anche di tenerezza.

La regia, da sempre interessata alla drammaturgia di Josiane Balasko, tenterà di restituire al testo la capacità di coniugare ritmi forsennati e trovate sceniche geniali con la clamorosa capacità di indagare le psicologie dei personaggi, che saranno tutti mostrati al pubblico di Galatone mercoledì 12 febbraio.

La locandina di "Un grande grido d'amore"
posizione

Mappa

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento